arthur psg
Serie A

Impallomeni sicuro: "Arthur al Liverpool? Sarà molto utile, è difficile fare danni. Miretti merita fiducia". Sulla Lazio...

L'ex calciatore commenta il passaggio di Arthur dalla Juventus al Liverpool, soffermandosi anche sul quadro generale della Serie A

Serena Baldi
02.09.2022 08:40

Nel programma Maracanà di TMR Radio è arrivato il momento del giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni. Ecco le sue dichiarazioni: 

Arthur al Liverpool, sorpreso?
"Ha respirato tram importanti, nella Juve non si è mai confermato ad alti livelli. Quando hai un agente bravo, riesci a piazzarti bene. In una squadra forte può essere molto utile. Lì è difficile fare danni".

Lazio e Napoli, due pareggi amari:
"La differenza la fanno i giocatori forti ma anche la guida, la gestione della partita. Troppo turnover, così si rischia troppo. Se incominci male la partita, poi non sai dove vai a finire, vedi il Napoli. Sarri ha azzeccato tutto contro l'Inter, con la Samp è successo il contrario".

Juve, come vede la coppia Paredes-Miretti?
"E' un giocatore Miretti che merita fiducia. Non è detto che Paredes lo escluda a prescindere. E' in un momento di grazia, sta bene, ma non so come cambia il modulo per tenere questa coppia. Allegri poi deve scegliere tre titolari senza fare sconti. Per me la Juventus ha la rosa per vincere lo Scudetto. Ieri lo Spezia non ha fatto nulla. E Bremer è un giocatore vero".

Cosa vuole aggiungere?
"E' stato un mercoledì generoso. Bella la storia di Colombo, che ha dimostrato carattere, personalità. E Baldanzi, altro 2003, altro ottimo giocatore. Se uno poi a guardare bene, qualcosa in Italia c'è".

Lazio e Napoli, due pareggi che devono preoccupare?
"E' una Lazio molto forte, competitiva, il Napoli è stato tradito da alcuni giocatori che dovevano far rifiatare i titolari. Credo si dovesse pensare più all'oggi. La Lazio ha avuto le opportunità ma si sa com'è il calcio, il finale può sempre regalare sorprese dopo partite condotte bene ma non chiuse. La Lazio ancora non può permettersi tanto turnover. La turnazione forte si a quando c'è una consapevolezza di squadra maggiore".

LEGGI ANCHE: Mercato Juventus, Arthur andrà in prestito al Liverpool: i dettagli


 

 

 

.

 

Mancini, suo ex calciatore: “Mi insultava, volevo tirargli una scarpa. Minacciai i suoi figli”
Zazzaroni vota il mercato delle Big: "Inter? 7 per gli ostacoli cinesi. Alla Roma il voto più alto"