Fabio Cannavaro (ph. Zimbio)
Serie A

Salernitana, Fabio Cannavaro in pole per la panchina. I tifosi insorgono: "Non lo vogliamo perchè nel 1999..." (VIDEO)

I supporter granata non gradiscono l'eventualità che l'ex difensore approdi sulla panchina al posto di Nicola

Andrea Riva
03.06.2022 12:45

Per la Salernitana sono ore di fuoco visto che dopo il clamoroso divorzio con il ds Walter Sabatini per divergenze sul mercato, anche il tecnico Davide Nicola, grande protagonista della salvezza della squadra granata, potrebbe lasciare la città campana. L'allenatore piemontese avrebbe un accordo fino al 2024, ma dopo quanto successo ieri pomeriggio, lo scenario potrebbe cambiare radicalmente.

Il giornalista esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, ha dichiarato che il presidente Danilo Iervolino starebbe pensando per la panchina all'ex Pallone d'Oro Fabio Cannavaro (negli ultimi giorni ha rifiutato la panchina di Espanyol e Zurigo) con il quale ha un ottimo rapporto tant'è che spesso si è visto allo stadio Arechi vicino al patron. 

Su questa ipotesi c'è un però, ed è quello dei tifosi della Salernitana che hanno già fatto capire tramite tanti messaggio sui social che Cannavaro non lo vogliono sulla panchina, per un episodio accaduto il 21 febbraio 1999. Infatti quel giorno l'allora difensore in forza al Parma, realizzò la rete del momentaneo 1-0 al 42' (il match terminò 2-1 in favore dei ducali) sotto la Curva Sud e, nell'esultare, fece un gesto polemico (dito sulla bocca in segno di stare zitti, al minuto 1:55 del video) nei riguardi degli ultras granata che lo stavano beccando. Dunque per questo motivo, soprattutto i tifosi più caldi si sono legati al dito questo gesto e l'approdo di Cannavaro, rischia di saltare.

LEGGI ANCHE: Criscitiello contro Sabatini: "Complimenti a Iervolino, se hai il cervello non ti pieghi a nessuno"
 

21 febbraio 1999, Salernitana-Parma

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
As: "La Liga ha presentato esposto contro Juve e Manchester City"