Mario Sconcerti
Serie A

Sconcerti a TMW Radio: "Gasperini non ha ancora vinto niente, non so se alla Juventus potrebbe permettersi di sperimentare"

Intervenuto a TMW Radio, Sconcerti ha parlato di molti argomenti, specie dell'Atalanta, del tecnico Gasperini e del gioco moderno

Filippo Rocchini
17.12.2021 18:14

Il direttore Mario Sconcerti, a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato del prossimo turno di Serie A. In particolare, si è soffermato sull'Atalanta e su Gasperini.

Il calcio attuale ha portato Gasperini a essere più redditizio?
"Al Genoa è stato diversi anni e fece un grande lavoro. Forse è uno che deve avere giocatori allenabili, ma di idee ne ha messe in pratica. Bagnoli fu un Gasp ante litteram. E' l'ultimo inventore di gioco, ce ne sono stati tanti altri di ottimi giocatori, ma che ha gestito per vincere. Sperimenti se hai una piccola squadra, se hai una grande devi vincere. Gasperini è un incrocio tra un allenatore giochista e uno gestore, credo sia il migliore".

L'Atalanta è difficile da fermare, perché?
"Ha pure dei punti deboli, non ha una grandissima difesa. Non ha ancora vinto niente, non so se alla Juventus potrebbe permettersi di sperimentare". 

Italiano può fare un percorso alla Gasperini?
"Me lo auguro, ma sono due giochi completamente diversi. Italiano viene più dalla scuola tedesca, col recupero palla immediato ma non solo. E' un gioco basato su un'imprudenza che Gasperini non ha". 

 

LEGGI ANCHE: Tacconi a processo: "Non ha mai pagato un auto a noleggio, mi deve 3.500 euro"

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
3-1 Lazio-Genoa. I biancocelesti si riscattano con una bella prestazione oltre al risultato. Ecco le pagelle