Al termine di Spagna-Italia, seconda gara del Girone B di Euro 2024, ecco i giudizi ai giocatori azzurri e i soli voti a quelli spagnoli. Le pagelle del match della Veltins Arena di Gelsenkirchen.

Le pagelle della difesa dell'Italia

Gianluigi Donnarumma 7,5

Almeno sei parate decisive, quella su Fabian è da campione. Prova ad intervenire senza successo sul cross dell'indemoniato Nico Williams che porta all'autorete di Calafiori. Unico a tenere alto il tricolore in mezzo al nulla cosmico. Fenomeno.

Giovanni Di Lorenzo 4

I giocatori spagnoli alla vigilia prendevano in giro Nico Williams su una possibile marcatura troppo stretta del capitano del Napoli. A non capirci nulla contro il basco invece è lui. Non la vede mai.

Alessandro Bastoni 5

La difesa e lui rimangono a galla fino alla fine solo grazie alle parate di Donnarumma. Lontano parente del giocatore nerazzurro.

Riccardo Calafiori 5

Palla al piede non ha paura ma in marcatura balla. E' sfortunato nel trasformare in autogol il cross di Nico Williams doppiamente deviato. Ma la postura del corpo? Rivedibile.

Federico Dimarco 5

Lui 26 anni, Lamine Yamane 16. Dieci anni di differenza si fanno sentire tutti, di qualità nemmeno a parlarne. Lo “sbarbatello” spagnolo lo irride ogni volta che se lo trova davanti.

Lamine Yamal, Alvaro Morata e Riccardo Calafiori
L'autorete di Riccardo Calafiori (ph. Image Sport)
Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Juventus, Ravezzani ironico: 'Senza Allegri questi due giocatori stanno facendo sfraceli...'

💬 Commenti