Giroud
Serie A

Giroud tuona: "Ero vicino all'Inter ma Dio ha fatto bene le cose. Il Milan è sempre stato il mio sogno"

Il centravanti rossonero si è confessato in un'intervista rilasciata al quotidiano francese l'Equipe

Salvatore Delle Donne
06.05.2022 17:14

Arrivato la scorsa estate dal Chelsea, Olivier Giroud non ha impiegato tanto per entrare nel cuore dei tifosi rossoneri. In un'intervista rilasciata a L'Equipe che uscirà domani mattina, il centravanti francese del Milan ha rivelato alcuni retroscena riguardanti la sua carriera. Ecco alcune anticipazioni:

"Era inevitabile che lasciassi la Premier. Sono stato vicino all'Inter ma Dio ha fatto le cose per bene. Ho dovuto aspettare ed essere paziente e nel frattempo ho vinto la Champions. Ho parlato col mio agente: non mi vedevo nè in Spagna nè in Germania e tornare in Francia non era la mia priorità.

E così il Milan è stata la mia ciliegina sulla torta. Ho sempre detto che il mio sogno era giocare in Inghilterra, all'Arsenal, perchè seguivo i francesi che giocavano con la maglia dei Gunners ma in Italia volevo solo il Milan: Sheva e Van Basten i miei idoli".

 

Baggio contro Bruno? “Ex calciatori professori in tv, non sapevano fare tre palleggi con le mani”
Napoli, parla il vice di Spalletti: "Peccato non poter lottare per lo Scudetto ma l'obiettivo iniziale era la Champions"