Serie A

Napoli, Spalletti: "Barcellona? Non c'è un favorito. Bisognerà rischiare, sarà difficile"

Il tecnico del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Barcellona

Francesco Rossi
23.02.2022 19:28

Spalletti Napoli

 

Il Napoli di Luciano Spalletti affronterà il Barcellona domani sera in Europa League, dopo il pareggio per 1-1 nel match d'andata della competizione. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni in conferenza stampa:

"Bisognerà rischiare, comandare, altrimenti si diventa passeggeri, da subito bisogna far vedere le nostre intenzioni altrimenti ci faranno abbassare. Sarà difficile, molto difficile. Proviamo ad essere i soldati in un videogioco, una battaglia per conquistare una postazione, o ti fai spazio o ti sparano e crepi".

NESSUN FAVORITO - "Non c'è un favorito, porterà all'eliminazione una delle più forti della competizione. Tutte e due punteranno a non andare ai supplementari. La lezione di Cagliari? Dipende dal modo in cui ci comporteremo dentro la partita, a Cagliari c'è stata più fame di salvezza che di Scudetto, vediamo la prossima. Vediamo ora se queste gare da sogno sono quelle che aspettiamo dal primo pallone toccato da bambini. Chi toglierei al Barcellona tra Dembélé e Traoré? Non lo so, chiedetelo a Xavi, io sono pronto a giocare contro chiunque, c'è pure Ferran Torres, c'è Braithwaite, non si capisce chi possa essere migliore (ride, ndr). Facciamo leva sulle nostre qualità, non sulle non qualità di altri o che propongano di meno, è un futuro debole, un ragionamento da mente debole".

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Juventus, tegola Kaio Jorge: rottura del tendine rotuleo per il brasiliano