Cruciani e Vlahovic - Twitter
Serie A

Cruciani non ci sta: “Vlahovic? Più grave annullare il gol che il suo tocco. È stato spinto"

Durante l’ultima puntata di Juventibus Live, il giornalista ha analizzato il gol annullato a Locatelli durante Juventus-Roma

Francesco Rossi
30.08.2022 18:24

Il giornalista Giuseppe Cruciani, ha analizzato il gol annullato a Locatelli durante Juventus-Roma, per via del fallo di mano fischiato a Vlahovic da parte dell’arbitro Irrati. Ecco le parole del giornalista, rilasciate a Juventibus Live e riportate da Il Pallone Gonfiato

“Il vantaggio che ha Vlahovic  ha dal tocco, assolutamente involontario secondo, non esiste. Il braccio se lo consideriamo come una parte del corpo, dove casualmente può andare a sbattere la palla, in certi casi secondo me si deve continuare a giocare sempre. In quel caso - afferma Cruciani -  c'è addirittura una spinta da dietro che provoca il movimento del braccio di Vlahovic, dunque non è un braccio volontario che cerca di accompagnare la palla in avanti. Certamente la palla sbatte su questa parte qui del braccio (mostra la parte del braccio, ndr) e poi resta nelle disponibilità di Vlahovic, ma la cosa resta totalmente fortuita“
 

PIÙ GRAVE ANNULLARE IL GOL - “Questa roba qui va analizzata, scannerizzata e poi è evidente che l'arbitro annulla, ma se il gioco del calcio è fatto di casualità, tocchi ecc. secondo me è un gol validissimo. Io continuo a sostenere che in questi casi, l'intervento non ha senso e anche l'intervento dell'arbitro, dovrebbe premiare più l'azione da gioco che questa piccola casualità. L'annullamento di un gol su azione di questo tipo - conclude Cruciani - secondo me è più grave del piccolo rimbalzo sul braccio”

Graziani: "Godo quando perdono. Li gufo sempre"
Mauro boccia Ronaldo al Napoli: "Sfascia lo spogliatoio! A Torino è andato per vincere la Champions ma..."