Serie A

Milan-Investcorp, trattativa avanzata: si va verso il signing venerdì e il closing a fine stagione. Tutti i dettagli

Ecco gli ultimi aggiornamenti in merito alla trattativa tra Elliott e Investcorp per la cessione del Milan

Filippo Rocchini
26.04.2022 18:01

Arrivano notizie che riguardano il Milan e la cessione del club rossonero da parte di Elliott a Investcorp. La trattativa procede in modo serrato e il closing potrebbe arrivare nel giro di poco tempo. Ecco tutte le novità:

Investimento long term o acquisizione e cessione?
Secondo TMW, sono due le strade che può percorrere Investcorp: se fino a oggi sembrava certo il ruolo potenzialmente a medio-lungo termine dell'azienda del Bahrain alla guida del Milan dalla prossima stagione, l'altra via che emerge è da tenere sott'occhio. Infatti, tra le ipotesi non c'è solo quella di frazionare la spesa tra i suoi tanti investitori e finanziatori del fondo ma anche quella di trovarne uno solo, sembra in Arabia (non in Bahrain) a cui passare di mano il club. Il ruolo di Investcorp potrebbe non essere dunque da compratore ma quasi a sua volta da 'advisor' per passare la società di mano per una cessione senza frazionamenti ma con un acquirente alle spalle.

La trattativa:

La firma tra le parti, che dovrebbe avvenire a Londra - riporta Milannews.it - si concretizzerà nella giornata di venerdì. Questo step è immediatamente successivo alla fine della due diligence, che ha dato esito positivo in merito allo stato di salute dei conti del Milan. L’atto finale, ovvero il closing che sancirà il passaggio di proprietà definitivo, con annesso passaggio di denaro (1.1 miliardi di euro) avverrà a fine stagione, ovvero tra fine maggio e i primi giorni di giugno.

Elliott potrebbe decidere di tenere una quota di minoranza del club rossonero in attesa che si sblocchi la questione del nuovo stadio: come spiega Tuttosport, la famiglia Singer venderebbe poi le sue azioni solo dopo la certezza della costruzione del nuovo impianto, così da ottenere una cifra più alta dalla cessione di questa quota.

LEGGI ANCHE: Lazio, Acerbi spiega il suo gesto: "Ora basta, ho sempre dato tutto. La risata era isterica per aver..."

Sconcerti attacca l’Inter su Calciopoli: “Li hanno fatti vincere senza motivo, arrivarono terzi”
Mino Raiola gravissimo, ma non è morto: le ultime sul noto procuratore