Blatter - Twitter
Serie A

Classifica Presidenti e Giocatori più Corrotti nel calcio: ecco la top 7 della vergogna

Il sito 90min.com ha stilato un’interessante classifica relativa le figure del mondo del calcio più corrotte di sempre

Francesco Rossi
17.06.2022 18:47

Il lato più oscuro nel mondo del calcio è senza dubbio quello che riguarda la corruzione. Purtroppo in questo ambiente, le figure legate a questo ambito criminale sono state diverse e il sito 90min.com, ha stilato una classifica relativa le 7 figure - tra presidenti e giocatori - più corrotte della storia del calcio: 
 

1. Mohammed bin Hammam

Nel 2011, l'ex presidente della Federazione asiatica di calcio fu bandito a vita per delle tangenti in cambio di voti nella corsa per diventare presidente della FIFA. Un anno più tardi venne prosciolto per poi essere bandito a vita per via di conflitti d'interesse in relazione al suo ruolo come presidente AFC.

 

2. Marco Paoloni

L'ex portiere della Cremonese, fu una delle figure di spicco dello scandalo calcio calcioscommesse che nel 2011 travolse il calcio italiano. Paoloni per riuscire a truccare una gara della Cremonese, mise dei tranquillanti nelle borracce dei suoi compagni di squadra per abbassare la performance di squadra. Un caso decisamente clamoroso. 
 

3. Chuck Blazer

Blazer è stato vice presidente della CONCACAF per oltre 10 anni, così come funzionario FIFA. Finì in mezzo a dei casi di corruzione e utilizzo a fini personali di fondi della Concacaf per sostenere il suo stile di vita lussuoso. 
 

4. Erich Mielke

Ex presidente della Dybamo Berlino, club che vinse per nove anni consecutivi il titolo grazie all'influenza del politico, che con i suoi poteri commise innumerevoli irregolarità sportive truccando anche i trasferimenti di alcuni giocatori.

 

5. Jack Warner

È stato per 21 anni presidente della CONCACAF e membro del comitato esecutivo FIFA per 28 anni. Fu arrestato e bandito a vita dal calcio nel 2015 per le vendite di biglietti del mercato nero, processi di offerta, diritti televisivi, frodi e cattiva gestione.

 

6. Bernard Tapie

L'ex presidente del Marsiglia, assieme a 3 suoi giocatori si rese protagonista di un clamoroso scandalo di corruzione nel 1992, episodio che costò il titolo nazionale al club francese, il quale venne squalificato dalle coppe europee. Il presidente corruppe i giocatori del Valenciennes per vincere l'incontro, risparmiando così energie per la finale di Coppa dei Campioni contro il Milan della settimana successiva.

 

7. Sepp Blatter

Ha guidato come presidente la FIFA per 5 mandati. Nel 2015, è stato squalificato per sei anni per aver versato 2 milioni di euro a Michel Platini, ex numero uno della UEFA, nel 2002.

 

 

 

 

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Florentino Perez su Mbappè: "Su di lui pressioni politiche ed economiche: dal Qatar offerta sproporzionata e solo in Francia ti chiama il Presidente della Repubblica. Sulla Superlega..."