Serie A

Di Canio sulla Juventus: "Stava naufragando per colpa di Allegri. Era diventato un muro stucchevole, poi la svolta..."

L'ex Juventus ha rilasciato un'intervista in cui parla del periodo di crisi che ha avuto Allegri

Serena Baldi
13.11.2022 15:48

Questa sera ore 20:45 è attesa la sfida tra la Juventus di Allegri e la Lazio di Sarri. Tra i bianconeri e i biancocelesti ci sono solamente due punti di differenza, vedremo quindi come andrà a finire questa 15esima giornata di Serie A che dopo questo match si fermerà per dare spazio ai Mondiali 2022 in Qatar.

Allegri, tecnico della Juventus

 

Di Canio sulla Juventus di Allegri 

Paolo Di Canio, ex di Juventus e Lazio e ora opinionista in tv, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport nel corso della quale ha parlato a lungo della stagione bianconera:

"La Juve stava naufragando perché non aveva uno spirito e non aveva le idee chiare. E questo lo imputo ad Allegri che fino a 4 settimane fa non ha aveva avuto il coraggio di lanciare i giovani. Un atto di coraggio andava fatto prima, però il tempo s'è perso e le cose non si vedevano. Adesso invece, bravo anche ad Allegri.

 Il suo modo di comunicare? Si era messo nelle condizioni di fare muro con quella cantilena infinita della tecnica, delle qualità, e vai all'indietro, e voi parlate...Era diventato un muro stucchevole ma che non risolve nulla. Poi la svolta: un giorno ha detto "giustamente ci hanno massacrato". Ecco, quel giustamente ha cambiato tutto".

LEGGI ANCHE: Roma, lo sfogo di Tiago Pinto: "Abraham non va in Nazionale perché non ha fatto gol nell’ultimo mese? Non lo posso accettare..."

Sapete quanto è ricca Exor? Un patrimonio incredibile frutto di investimenti in diversi settori
Atalanta-Inter, le pagelle: Dzeko decisivo e il ritorno di Palomino