Mancini
Nazionali

Italia, Mancini: "Domani partirà il nuovo ciclo, servono calciatori con qualità e velocità. Esiste un problema attaccanti"

Il ct della Nazionale Italiana ha parlato di diversi argomenti alla vigilia del doppio match contro Germania e Inghilterra

Salvatore Delle Donne
03.06.2022 18:01

Parole forti, pronunciate da Roberto Mancini a pochi giorni dall'impegno di Nations League contro la Germania. Il tecnico della Nazionale Italiana, due giorni dopo il tonfo contro l'Argentina, ha toccato diversi temi nella consueta conferenza stampa a Coverciano: futuro, mancata qualificazione al Mondiale e Nations League. Queste le sue parole:

"Contro l'Argentina ci ha penalizzato la condizione fisica, loro stavano meglio di noi anche se ci abbiamo messo del nostro con errori gravi. Molti giocatori hanno lasciato il ritiro pertanto non saranno della partita contro la Germania: avevano bisogno di recuperare e non erano in condizioni di giocare 4 partite. hanno dato tempo in questi 2 anni. 

Ho chiamato giocatori che fisicamente stanno bene, diversi giocano in A da tempo, altri no. Serve tempo per ricostruire, non ci inventiamo i giocatori e ci sarà da soffrire. Serviranno giocatori veloci e con qualità. La speranza è che chi gioca in B possa arrivare in A velocemente, giocare e fare gol.

Mondiale? Ho solo detto che se ci dovessero ripescare andiamo. Non ho parlato di possibilità, sono cose che si sono viste poche volte".

 

 

Moggi asfalta Ancelotti: “Eri amico di Meani che si incontrava con Collina al ristorante”
Calciomercato Roma, Mkhitaryan rifiuta il rinnovo: l'armeno ha scelto l'Inter