Gossip

Katia attacca duramente Carmen (VIDEO): "Avete occupato tutto con questo caz** di ballo. Hai detto il contrario..."

La soprano ha sbottato in maniera molto dura contro la Russo nella casa del Gf Vip, a causa del balletto di Natale

Andrea Riva
20.12.2021 20:40

Katia Ricciarelli-Carmen Russo (ph. Facebook)

In questi ultimi giorni nella casa del Gf Vip i concorrenti stanno provando con molto impegno lo spettacolo natalizio, ma durante le prove ci sono spesso alcune liti. Nelle ultime ore però la pazienza di Katia Ricciarelli è terminata visto che i coinquilini si stavano più impegnando nel balletto rispetto alla parte cantata.

Ma quello che più ha fatto arrabbiare l'ex moglie di Pippo Baudo è il comportamento di Carmen Russo, reo secondo lei di essere troppo pignola considerando che i ragazzi in casa non sono dei professionisti, ma anche perchè Carmen si intromette troppo quando è lei a guidare la parte vocale.

Ad un certo punto Katia alzandosi dal divano ha sbottato: "No, non ci sto. Io mi devo occupare della voce. Basta, arrangiatevi. No Carmen, basta. Vuoi fare sempre quello che fanno gli altri. Non si può fare la parte cantata, perché c'è sempre da pensare al balletto".

La stessa Carmen ha cercato di spiegargli che erano stati Giacomo Urtis e Gianmaria Antinolfi a voler rifare la parte del balletto, ma la Ricciarelli ha continuato: "Hai detto il contrario di quello che ho fatto io fino adesso. Vorrei una cosa divertente. Io non interferisco sul balletto. Sono venuta a vedere il tuo balletto e non ho detto una parola. Mi stavo rendendo utile, perché voglio fare la mia parte cantata. Quindi non interferiamo sempre. Fate così, fate colà. La voglio buffa, se Giucas sbaglia è bello così. Deve fare sorridere e ridere. Poi qui si balla, là si balla e non si fa il cantato. Avete occupato tutto con questo caz** di ballo. Non ne posso più".

Il video del litigio

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Covid, secondo caso di positività nella Salernitana. Il ds: "Ci atteniamo alle disposizioni dell'ASL"