Serie A

Telese shock: “Mihajlovic? Non piangeremo come coccodrilli: esonerato perché era malato, gesto infame. Ma lui….”

Il noto giornalista ha commentato la morte del serbo sia su Twitter sia ai microfoni di Mow Mag

Davide Roberti
21.12.2022 09:25

Luca Telese, noto giornalista ed opinionista politico, ha pubblicato un tweet duro e polemico nei confronti della società Bologna. Queste le sue parole: “Adesso non pensare che sia solo una storia di calcio. Adesso non piangeremo come coccodrilli: Mihajlovic ha subito l’onta di un esonero, che lo colpiva perché era malato. La differenza? Nemmeno due punti. Vergognarsi con discrezione”.

LEGGI ANCHE: Zeman sulla scomparsa di Mihajlovic: "Pochi giorni fa mi hai fatto una bellissima sorpresa. Non ho parole"

Telese attacca il Bologna: “Esonero gesto infame, Miha sarebbe morto sul campo”

Poi si è espresso ai microfoni di Mowmag, spiegando nel dettaglio ciò che intendeva: “Non possiamo dimenticare l'esonero vergognoso. (…) Cos'ha fatto il Bologna? Un punto e mezzo in più. Ma ha perso la dignità. Forse Mihajlovic avrebbe preferito una fine da combattente, sarebbe morto sul campo. (…) Sostengo il gesto infame, la coltellata alla schiena. Meglio che la dirigenza non fiati e non si faccia vedere, fa una miglior figura“. 

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Eriksson parla di Sinisa Mihajlovic