Sarri Lazio
Serie A

Sarri: "Soddisfatto della tenuta fisica della squadra e del carattere. Errore di Maximiano? Non lo condizionerà per il futuro"

Le parole di Maurizio Sarri nel post partita di Lazio-Bologna, vinta 2-1 dai biancocelesti

Ludovica Carlucci
14.08.2022 21:33

La Lazio comincia la nuova stagione nel migliore dei modi ribaltando una sfida iniziata in salita. L'espulsione di Maximiano ed il rigore di Arnautovic nel primo tempo, poi la sfortunata autorete di De Silvestri ed il gol ribalta di Ciro Immobile hanno regalato i tre punti alla Lazio. Anche il tecnico biancoceleste, Maurizio Sarri, ha detto la sua nel post partita della prima giornata di campionato Serie A 2022/23. Di seguito le sue parole:

Un commento all'esordio della Lazio e se ha gradito l'atteggiamento della squadra -

"Partita difficile in cui ogni singolo episodio poteva venirti contro. Sono soddisfatto della tenuta fisica della squadra e anche dell'aspetto caratteriale. Siamo rimasti in partita nei momenti difficili, ribaltando subito alle prime occasioni".

Parole all'arbitro al momento dell'ammonizione?

"Non ricordo, ho protestato tutta la partita. Non entro nel merito dei singoli episodi, ma la conduzione della partita non mi è piaciuta".

Approccio diverso ad una stagione come questa?

"Gli ingressi oggi sono stati tutti di alto livello. Buona partita di Provedel, Luis lberto davanti la difesa ha fatto anche un lavoro non suo. Hysaj l'ho visto in grande crescita, Vecino bene anche se può crescere molto. Cancellieri ha fatto un gran finale di partita".

La sensazione è che la Lazio dello scorso anno dal punto di vista mentale forse sarebbe crollata, quella di oggi no.

“Abbiamo ribaltato risultati anche l'anno scorso. Un carattere come oggi si è visto raramente, ora vediamo se abbiamo ruggito per un giorno e poi si torna gatti o se si rimane leoni”.

Ha parlato con Maximiano per l'errore?

“Il ragazzo ha chiesto scusa a tutti. E' un errore, non so se si è reso conto. Ma le scelte future non saranno fatte in base a un errore”.

LEGGI ANCHE: Serie A, Lazio-Bologna 2-1: Arnautovic apre le danze, i biancocelesti la ribaltano con il solito Immobile

Sacchi, frecciata a Inter e Juventus: "Vincere con i debiti è come barare. Milan eccezionale rispettando le regole"
Scanzi punge DAZN: “Inaccettabile non vedere le partite, a Sky non succedeva”