La fresca vittoria del Pallone d’Oro 2023 da parte di Lionel Messi, sta facendo molto discutere sul web nonostante il Mondiale esemplare disputato - e conquistato - dall’argentino con la sua Nazionale.

La pulga ha trascinato la compagine di Scaloni a suon di giocate, assist vincenti e gol, due dei quali rifilati alla Francia nella finale che ha laureato l’Argentina campione del mondo per la terza volta nella sua storia. 

Messi ha finalmente scacciato via l’ombra ingombrante di Maradona per quanto concerne la conquista del trofeo più ambito per un calciatore, ma nonostante tutto, in molti non sono convinti della sua ultima vittoria.

I Palloni d’Oro più discussi secondo Il Pallone Gonfiato 

 

In questo articolo, Il Pallone Gonfiato ha stilato una graduatoria dei Palloni d’Oro più discussi di sempre, tra i quali figurano campioni illustri che hanno fatto la storia della Serie A: 

8 - RONALDO (2002) - Inter e Real Madrid

Il Fenomeno brasiliano disputò un Mondiale esemplare con il suo Brasile, realizzando ben 8 reti delle quali 2 in finale alla Germania, ma secondo molti esperti calcistici e tifosi, la conquista del suo secondo Pallone d’Oro fu immeritata per via della sua stagione sottotono tra le fila dell’Inter: solo 7 reti segnate nell’arco di tutta la stagione. C’è da considerare che Ronaldo stava soffrendo di ripetuti infortuni e la conquista del trofeo ebbe una valenza rilevante anche per questo, ma dati alla mano, calciatori come Zidane, Roberto Carlos o Raul, potevano ambire al prestigioso premio individuale in quella stagione.
 

7 - LIONEL MESSI (2023) - PSG e Inter Miami

Nonostante la conquista del Mondiale, la pulga è soggetta a critiche feroci sul web, dove in molti sostengono che il premio individuale spetterebbe all’attaccante del Manchester City: Erling Haaland
 

6 - LIONEL MESSI (2021) - PSG

La vittoria del Pallone d’Oro 2021 da parte del fuoriclasse argentino, continua a far discutere a distanza di due anni. L’ex Barcellona non disputò una stagione memorabile tra le fila del PSG ma conquistò la Copa America da grande protagonista, trionfando in finale contro il Brasile di Neymar al Maracanà. La vittoria di Messi è “odiata” da molti appassionati di sport, perché collegata alla mancata assegnazione del premio a Robert Lewandowski, al quale venne negata la probabile vittoria l’anno precedente, dato che France Football decise di non assegnare il premio per via della pandemia. Insomma, per tante persone il premio sarebbe dovuto andare al polacco, sia per la grande stagione disputata nel 2021 che per l‘ingiustizia patita nella stagione passata. 
 

5 - MICHAEL OWEN (2001) - Liverpool

Michael Owen durante la stagione 2000/2001, conquistò con il suo Liverpool la Coppa Uefa e la Supercoppa Europea, oltre alla FA Cup, la League Cup e il Charity Shield. La sua classe sopraffina e il suo senso del gol, conquistarono i giurati per la conquista del Pallone d’Oro. In molti però storsero il naso per via della Champions League clamorosa disputata dal portiere tedesco del Bayern Monaco, Oliver Kahn. Grande protagonista pure in finale a San Siro, dove il Bayern Monaco conquistò la coppa dalle grandi orecchie ai calci di rigore, dove il tedesco fu determinante con le sue parate.

 

4- FABIO CANNAVARO (2006) - Juventus e Real Madrid

Il Mondiale disputato da Fabio Cannavaro con la nostra Nazionale nel 2006, fu un qualcosa di perfetto a livello tattico e carismatico. Le chiusure, gli anticipi e gli stacchi di testa perentori volti al recupero palla che consentirono all’Italia di Lippi di trasformare un’azione difensiva in offensiva (come il celebre gol di Del Piero alla Germania), hanno caratterizzato le prestazioni del calciatore napoletano. Le sue performance sopra le righe, convinsero France Football ad assegnare il premio all’italiano, ma in molti continuano a non essere d’accordo. Tifosi e pure ex calciatori illustri come Antonio Cassano, ritengono il premio conferito a Cannavaro come immeritato, preferendogli Gianluigi Buffon (secondo in quell’edizione). 
 

3 - LIONEL MESSI (2010) - Barcellona

Al terzo posto troviamo ancora una volta Lionel Messi. La sua vittoria del Pallone d’Oro più discussa delle otto totali conquistaste, è certamente quella del 2010. Dopo una stagione ottima a livello realizzativo ma deludente per quanto riguarda Champions League e Mondiale, l’argentino riuscì comunque a beffare i suoi due compagni di squadra Xavi e Iniesta. Vincitori della Coppa del Mondo con la Spagna in Sud Africa. Durante quella stagione, Messi venne praticamente annullato dall’Inter di Jose Mourinho durante la semifinale di Champions League, poi vinta dai nerazzurri. La pulga deluse pure al Mondiale con la sua Argentina, eliminata ai quarti di finale dalla Germania che si impose con un sonoro 4-0. La vittoria di Messi infastidì non poco il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, il quale puntava su una vittoria di Diego Milito (solo decimo e autore di una Champions sublime con tanto di doppietta in finale) e Wesley Sneijder (quarto posto). 

2 - PAVEL NEDVED (2003) - Juventus 

Il Pallone d’Oro conquistato da Pavel Nedved nel 2003 è giudicato tra i più discussi di sempre. Il ceco vinse davanti a Thierry Henry e Paolo Maldini e proprio il terzo posto del calciatore italiano - all’epoca al Milan - fece letteralmente infuriare tanti appassionati di calcio e tifosi milanisti, dato che la stagione disputata dal difensore rossonero fu strepitosa. Culminata con la vittoria della Champions League a Old Trafford, proprio contro la Juventus di Nedved (indisponibile per squalifica). 
 

1 - MATTHIAS SAMMER (1996) - Borussia Dortmund

Oramai quando viene enunciato il nome di Matthias Sammer, tutti lo associano - per sua sfortuna - al Pallone d’Oro più immeritato della storia del calcio, o perlomeno il più discusso. In realtà, il centrale difensivo tedesco era davvero un ottimo calciatore e durante quella stagione, riuscì a portare a casa Bundesliga, Supercoppa tedesca ed Europeo con la sua Nazionale, vittoriosa a Wembley contro la Repubblica Ceca. In molti “contestano” la sua vittoria perché in quel periodo, Ronaldo Il Fenomeno era già ad altissimo livello e infatti, Sammer riuscì a batterlo per un solo punto. Inoltre, Sammer è oggetto di discussione per quanto riguarda i difensori Palloni d’Oro mancati e decisamente superiori all’ex Dortmund, come i vari Paolo Maldini, Franco Baresi, Alessandro Nesta, Thiago Silva o Virgil Van Dijk

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Oppini sorride: "Juventus-Verona è stato come un thriller, ma la lotta Champions è più aperta che mai"

💬 Commenti