Francisco Gento
Calcio

Il Real Madrid saluta Paco Gento: l'unico calciatore ad aver vinto sei edizioni della Coppa dei Campioni

La società spagnola ricorda la sua bandiera, scomparsa a 88 anni: "Rappresenta tutti i valori del club"

Filippo Rocchini
18.01.2022 16:19

E' morto all'età di 88 anni Francisco Gento, leggenda del Real Madrid e del calcio spagnolo. Attualmente ricopriva il ruolo di presidente onorario dei Blancos ed è stato l'unico calciatore nella storia ad aver vinto sei edizioni della Coppa dei Campioni

Il Real Madrid lo ha voluto ricordare con un lungo comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. "Il Real Madrid CF, il suo presidente e il suo Consiglio di amministrazione si rammaricano profondamente per la morte di Francisco Gento, presidente onorario del Real Madrid e una delle più grandi leggende del nostro club e del calcio mondiale. Il Real Madrid desidera esprimere le sue condoglianze e il suo amore e affetto a sua moglie Mari Luz, ai suoi figli Francisco e Julio, alle sue nipoti Aitana e Candela e a tutti i suoi parenti, colleghi e persone care".

Il club spagnolo ha inoltre voluto ricordare i trofei ottenuti con il club. "Paco Gento è l'unico giocatore nella storia del calcio ad aver vinto 6 Coppe dei Campioni. Ha difeso la maglia del nostro club tra il 1953 e il 1971, e durante le sue 18 stagioni al Real Madrid ha vinto, oltre a 6 Coppe dei Campioni, 12 Leghe, 2 Coppe di Spagna, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa del Mondo e 2 Coppe latine. Al Real Madrid ha giocato 600 partite e segnato 182 gol. Ha disputato con la squadra spagnola, 43 gare internazionali. La figura di Paco Gento rappresenta fedelmente tutti i valori del Real Madrid, ed è stata e continuerà ad essere un punto di riferimento per il Real Madrid e per il mondo dello sport. I tifosi del Real Madrid e tutti gli appassionati di calcio lo ricorderanno sempre come una delle loro grandi leggende".

Il video pubblicato dai blancos su twitter: 

LEGGI ANCHE: Milan-Spezia, Marcolin spiega il fuori onda: "Frase impulsiva, non era mia intenzione offendere"

Quando Suma augurò gli infortuni all'Inter: "Sensi l'eccezione. Spero che prima o poi la ruota giri" (VIDEO)
Coni, Malagò: "Ho rischiato un ictus, ma ora sono fuori pericolo"