Tifosi Verona - Twitter
Serie A

Hellas Verona, Zaffaroni: "Contro la Fiorentina risultato eccessivo. Abbiamo giocatori per fare gol, dobbiamo migliorare e..."

Il tecnico dell'Hellas Verona, Marco Zaffaroni dopo la pesante sconfitta contro la Fiorentina

Serena Baldi
27.02.2023 21:11

Marco Zaffaroni, allenatore dell'Hellas Verona, dopo la sconfitta interna contro la Fiorentina è intervenuto al microfono di DAZN: 

"Il risultato è eccessivo, ma bisogna sempre accettare ciò che dice il campo. Abbiamo giocato contro una squadra forte, che non ha i punti che merita. Sapevamo che era una gara molto insidiosa per noi. Siamo andati sotto, commettendo qualche ingenuità. Poi però sull'1-0 abbiamo creato i presupposti per pareggiare subito la partita con un'occasione clamorosa. In queste gare, come dico sempre, più si andrà avanti più il margine d'errore è sottilissimo. Dobbiamo migliorare quindi sotto quest'aspetto. E' logico che giochi contro avversari importanti e lì dobbiamo migliorare. Nel secondo tempo abbiamo creato altri presupposti per far gol, ma non ci siamo riusciti. Ora dobbiamo archiviare subito questa partita e pensare alla prossima".

Sembrava che un episodio potesse cambiare le sorti della gara.
"Queste sono gare equilibrate e quando capita l'opportunità devi essere bravo a far gol. Noi non l'abbiamo fatto e abbiamo perso. Sappiamo dove dobbiamo migliorare e va fatto nel breve periodo".

Manca una punta come Djuric?
"Per noi è un giocatore importante, ma in questo momento non ce l'abbiamo. Ma abbiamo i giocatori per fare gol. Quando non fanno gol gli attaccanti perdono convinzioni, in questo momento però non deve succedere, né per loro né per tutta la squadra. Non deve esserci scoramento, è un percorso difficile e lo sapevamo".

C'è stato un episodio che ha reso la gara più tesa?
"Sono cose di campo. Le gare saranno sempre più tirate da qui alla fine, ci saranno sempre più duelli e dovremo essere più bravi anche in questo. Se un duello lo perdi non deve esserci scoramento".

Come ha visto Faraoni?
"Per noi è un giocatore importante, è stato fuori a lungo e adesso chiaramente dovrà ritrovare la condizione piano piano. La cosa importante è ritrovare un giocatore fondamentale per la nostra squadra".

 

Ibrahimovic e la lite con Chiellini: "Si comportò come un codardo. Lo trascinai come un cane..."
Il Pallone Gonfiato, parla Grassani: "I 15 punti inflitti alla Juventus potrebbero esser cancellati, ma c'è il rischio che..."