Brambati
Serie A

Brambati tuona: "Arbitraggi incresciosi in Serie A come l'ammonizione inventata a Milinkovic-Savic, una cosa vergognosa!

L'analisi del procuratore Brambati sulla Serie A, in particolare modo punta il dito contro gli arbitri

Serena Baldi
01.11.2022 19:38

Nel programma Maracanà di TMW Radio , è intervenuto Massimo Brambati con il suoiIl Tackle". Ecco le parole dell'ex calciatore:

"Comincio dagli incresciosi arbitraggi visti in Serie A. Continuo a sostenere che gli arbitri non si allenano più come quelli di una volta. Sapendo che hanno paradossalmente la chance di andare al VAR, pensano che qualsiasi cosa la possa risolvere questo. Invece tocca a loro risolvere delle situazioni in generale che avvengono non solo in area di rigore. Vedi l'ammonizione inventata a Milinkovic-Savic, una cosa vergognosa. Per me ha subìto il fallo, non lo ha commesso. E' un gravissimo errore. Continuo a credere che al VAR dovrebbero andare anche gli ex calciatori ma anche ex arbitri. Se levi un grande al derby per una cosa del genere, impoverisci lo spettacolo. Questo Manganiello a Roma, ma anche Abisso a Torino. Immagina se il Milan avesse pareggiato cosa sarebbe successo. Juric è esploso perché ha visto quello che abbiamo visto tutti noi in tv, l'intervento di Messias e la chiara trattenuta sul difensore del Torino. Così si è riaperta una gara che poteva prendere un'altra direzione per una svista madornale. Non capisco a volte il protocollo VAR, che ha regole che vanno contro il buonsenso certe volte. E poi due allenatori che mi sono piaciuti oggi. Allegri, che sulla preparazione atletica ha ammesso i suoi errori. E poi Spalletti a Klopp, che risposta dopo l'elogio del tecnico tedesco. Mi ha fatto ridere davvero molto. E poi Jovic. Prima di parlare dovrebbe forse pensarci prima, ha detto una cavolata. Non è rispettoso nei confronti di Firenze, della piazza, dei tifosi, della società. Non è una piazza che puoi utilizzare per andare altri lidi. Devi dare tutto per regalargli i risultati che merita".

Bargiggia contro Lautaro: "Sento puzza di gossip. Improvvisazione e tanto altro..."
Caressa: “Mi chiedo perché non c’ho capito un c***o..". Zazzaroni replica: "Spendono i soldi per mandarti in Finlandia, e poi mi fai ‘ste figure"