Biasin si sofferma sull'Inter e Inzaghi
Serie A

Biasin: "Coppa Italia? Mediaticamente un disastro per chi la perde. Avevo dubbi su Inzaghi, ma.."

Il giornalista ha detto la sua su Simone Inzaghi e sulla sfida di Coppa Italia di domani sera a SuperTele

Ludovica Carlucci
10.05.2022 16:30

Manca ormai pochissimo alla sfida di Coppa Italia tra Inter e Juventus in programma domani sera alle ore 21 allo stadio Olimpico di Roma. A commentare il momento dei nerazzurri ed il buon lavoro di Simone Inzaghi è anche il giornalista Fabrizio Biasin. Di seguito il suo pensiero a SuperTele in diretta su DAZN: "L'Inter ha perso diversi punti in giro ma non ha mai sofferto dal punto del gioco, contro la Juventus al ritorno ha sofferto tutta la partita. Mediaticamente parlando, è una partita fondamentale. Mediaticamente diventa un disastro per chi la perde. Dybala? E' una questione fisica: se ritrova la condizione fisica, è un giocatore che fa comodo a tutte le squadre d'Europa. Inzaghi? Se non vince la Coppa Italia e arriva secondo in campionato, sarà massacrato ma bisogna essere lucidi: Inzaghi ha riportato l'Inter agli ottavi dopo 11 anni, ha vinto la Supercoppa, è in corsa su due fronti. Per me è il lavoro è positivo, se non è positivo il lavoro di Inzaghi chi ha fatto bene quest'anno?"

Biasin ha aggiunto: "Quando scende dalla barca Conte, quando arriva Inzaghi mi dico: 'Sarà adatto all'Inter?" e avevo i miei dubbi. Lui non ha copiato Conte, con le sue idee ha dato un'identità ben precisa. A prescindere da quello che succede è confermatissimo, miliardi di tifosi non saranno d'accordo ma per me è confermatissimo".

 

LEGGI ANCHE: Moggi: "Flop Napoli? Mancanza di concentrazione e mentalità vincente. L'unico obiettivo era la Champions"

Sacchi: "Se il Milan vince il campionato è un miracolo"
Champions League, approvato il nuovo format dal 2024. Il 'sistema svizzero' valido anche per Europa e Conference League