Game over. La Champions League resta incubo e ossessione per il Paris Saint-Germain fermato agli ottavi di finale da un impeccabile Bayern Monaco. Un insuccesso che pone tutti sul banco degli imputati: un progetto fallito che probabilmente provocherà una vera e propria rivoluzione della rosa parigina in vista della prossima stagione. A partire dalla guida tecnica del club, Galtier che non nasconde i dubbi sulla propria permanenza: “C'è tanta delusione. Dipende dalla dirigenza e dal presidente". Molte le domande anche sui fuoriclasse Messi e Mbappé. Il contratto della Pulce scadrà tra pochi mesi: gli accordi per il rinnovo si sono raffreddati e nel frattempo l'MLS lo chiama con insistenza. Che dire, l'addio a Parigi diventa uno scenario sempre più concreto. E Kylian Mbappé? L'attaccante francese osserva sconsolato l'ennesimo fallimento e riflette. Il nuovo dilemma che agita i sogni dei tifosi parigini è proprio questo: ripartire intorno a Mbappé è la priorità, ma il rischio è che il PSG stia diventando troppo stretto per il gioiellino venticinquenne.

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Tottenham-Milan, la previsione di Vieri: "Gli inglesi faranno tanti gol nella bolgia degli 80 mila. I rossoneri..."

💬 Commenti