Roberto Gagliardini, centrocampista dell'Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match col Verona vinto 1-0, lamentandosi anche per il poco spazio avuto in passato: “Io lavoro per farmi trovare pronto, sia dall'inizio che a gara in corso. Sono contento della continuità avuta ultimamente, penso a dare il mio e vado avanti così. Mi reputo un professionista, ho 28 anni e ho ancora tanti anni in cui posso dare il mio. Vedremo a giugno: certamente, a livello di minutaggio, sono stati due anni tosti. Sono riuscito ad affrontare momenti duri giocando poco, facendo il massimo in allenamento e in partita”.

LEGGI ANCHE: Damascelli furioso: "Spalletti, con Allegri gesto viscido e falso: educazione da retrocessione"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Juve, tifoso contro Napoli: "Tifoseria vittimistica e meschina che..." Alvino sbotta: "Mentalità razzista, la stessa che impedisce..."

💬 Commenti