In un editoriale dello scorso agosto tra le pagine de Il Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni era stato molto polemico nei confronti della proprietà cinese dell'Inter

"Francamente non me la sento di criticare Marotta e Ausilio, prossimi alla beffa bis. Da anni compiono miracoli facendo le nozze con i fichi secchi, o quasi. Gli stessi tifosi, che per natura e ruolo non amano guardare in faccia la realtà quando è brutta, se ne sono fatalmente accorti. Hanno capito che la trippa per gatti è poca, in particolare al quarto anno di sofferenza finanziaria e di debiti ristrutturati. Sono lontanissimi i tempi in cui Moratti poteva permettersi di spendere milioni e spandere speranze. Oggi l’Inter cinese è un club che ha fatto dell’arte di arrangiarsi la propria ragione d’essere. Dispiace solo che non abbia potuto strappare la Champions ai miliardari di Abu Dhabi. In quel caso avrebbe realizzato una delle più grandi imprese della storia recente del calcio".

Marko Arnautovic
Arnautovic si lamenta durante Genoa-Inter

Zazzaroni parla del futuro dell'Inter e di Zhang

A distanza di qualche mese, il direttore del Corriere dello Sport è ritornato a parlare delle sorti dei nerazzurri ai microfoni di Radio Deejay con una clamorosa indiscrezione su una possibile cessione dei nerazzurri

"Prestito Oaktree? Non lo rifinanziano, Zhang andrà via. La squadra passa di mano? Come previsto, passerebbe di mano ad Oaktree che poi avrebbe interesse a venderlo, a meno che non intervenisse qualcuno con i soldini veri (un arabo o qualcosa del genere)".

Zhang, Marotta e Zanetti

LEGGI ANCHE: Shade attacca Varriale: "Torni a fare l'ultras del Napoli a spese degli italiani". La reazione furiosa del giornalista

 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Calciomercato Roma, occhi su un ex Bologna per la difesa: le ultime

💬 Commenti