C'è grande attesa per il nuovo film diretto dal regista Stefano Sollima che chiude la trilogia di ACAB e Suburra come pellicole sulla città eterna. Il film Adagio è ambientato in una Roma falcidiata da incendi e blackout dove si intrecciano le storie di diversi personaggi come Vasco, un carabiniere corrotto, il Cammello, membro della criminalità organizzata , Daytona e Polniuman. Nel mezzo ci sono tanti scandali con intrecci tra politici e malavita.

Adagio, il cast completo

Il film di Sollima ha un cast di altissimo livello con Pierfrancesco Favino, completamente trasformato dal trucco, nei panni del Cammello e Toni Servillo che è Daytona, un personaggio affetto da demenza senile. Tra i protagonisti ci sono anche Adriano Giannini (Vasco), Valerio Mastandrea (Polniuman) e Francesco di Leva.

Adagio, le parole di Toni Servillo

Il noto attore e comico napoletano ha raccontato l'esperienza nel film di Sollima dove ha recitato in dialetto romano: 

Era una, tra le tante, preoccupazioni maggiori di questa esperienza totalmente inedita per me. E proprio nel suo essere inedita è stata entusiasmante e divertente dal primo momento. Il romano un po' ce l'hai nelle orecchie, ma sono stato aiutato molto da questi magnifici attori con cui condivido il film. E forse una certa indolenza del personaggio, anche una certa cialtroneria, ha aiutato ad assecondare meglio questo tentativo di parlare in romano

Dove vedere Adagio, streaming gratis Netflix, Sky, Paramount, Disney+ o Prime Video? Film completo no telegram 

Il film esce nei cinema italiani a partire da giovedì 14 dicembre, distribuito da Vision Distribution. Adagio non è così visibile in streaming né su Netflix né su Amazon Prime Video né su Disney+. C'è da aspettare ancora qualche mese per poterlo vedere sulle piattaforme di streaming.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Mission: Impossible 7, streaming gratis Netflix o Disney+?

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan-Monza, i duelli del match di domenica: le statistiche dalla porta all'attacco

💬 Commenti