Saranno due partite importantissime quelle che attendono il Milan di Stefano Pioli fino alla sosta natalizia che avrà inizio settimana prossima. La banda del mister rossonero affronterà domenica a pranzo il Monza di Palladino, in formissima ormai dalla scorsa stagione quando avvenne il cambio in panchina tra lui e Stroppa, e non dovrà farsi cogliere impreparato dinanzi agli attacchi pericolosissimi dei brianzoli guidati da Colpani. Per Pioli c'è da evidenziare un recupero importante in difesa dalla lista degli infortunati. Vediamo di chi si tratta.

Milan, chi recupera in difesa

Simone Kjaer e Sandro Tonali
Simone Kjaer e Sandro Tonali discutono sul da farsi

Si rivede Simone Kjaer in gruppo. Il difensore centrale del Milan, come riportato da Fantacalcio.it, scalpita per tornare titolare al centro della difesa al fianco di Tomori, complice anche la pesantissima squalifica di Calabria. Le scelte per quanto riguarda il reparto arretrato saranno forzate. Theo Hernandez e Florenzi dovrebbero schierarsi sulle fasce, con Tomori e Kjaer centrali, quest'ultimo favorito su Simic. In porta non ci saranno cambiamenti ovviamente, dentro Maignan, così come Pulisic sarà titolare al fianco di Giroud. A completare il tridente ci sarà Leao. A centrocampo non ci sarà Bennacer dall'inizio, spazio dunque a Loftus-Cheek, Musah e Reijnders.

Milan, i numeri di Kjaer in stagione

Non una stagione indimenticabile dal punto di vista delle presenze e dei numeri per Simon Kjaer, centrale del Milan di Pioli appena rientrato dalla lista degli infortunati. Per lui le presenze in Serie A fino ad ora sono state solo sei, tra cui la bruttissima prestazione contro l'Inter di Simone Inzaghi, che ha battuto il Milan per 5-1 nella quarta giornata di campionato. Da segnalare le zero ammonizioni o espulsioni prese quando sceso in campo.

LEGGI ANCHE: Il nuovo ruolo di Ibrahimovic, Tomori: "Una mentalità che si allinea bene col Milan"

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Bergomi senza freni: “Prendevo per le palle e schiacciavo i piedi a quel campione. Botte a…”

💬 Commenti