Daniele De Rossi  in conferenza stampa alla vigilia della gara della Roma per l'andata degli ottavi di Europa League contro il Brighton.

Roma, le parole di De Rossi 

Ecco le parole di De Rossi sulla Roma:

"Mancano i tre punti con l'Inter, poi sarebbe stato tutto perfetto (ride, ndr). Non abbiamo fatto niente, ma sono soddisfatto. In questa città i giudizi cambiano velocemente per questo cerco di tenere i ragazzi con la testa dentro Trigoria e fuori da social e giornali. Sono contento per quello che ho creato con loro, non è automatico. Mancini dice che stanno capendo quello che gli chiedo, ma non è soltanto capire, ma è crederci. Non voglio cose speciali, ma loro credono ciecamente in quello che dico e faccio".

 

De Rossi sulla Champions League 

Daniele De Rossi
Daniele De Rossi 

"Il tuo destino calcistico è incrociato con la Champions League?
"L'ultima partita di Champions League come Roma c'ero io in campo e a me sembra di aver smesso da 20 anni. Da quel giorno la Roma non ha fatto una partita in Champions ed è inaccettabile, perché la Roma deve stare a quei livelli, nonostante a come società la Roma stia meglio ora, di quando ho smesso. Al di là dei nomi, degli ingaggi, la Roma deve stare lì e fare le stagioni che ha sempre fatto, arrivare agli ottavi, i quarti, una volta siamo arrivati anche non troppo lontani dalla finale, però il mio destino non è incrociato in questa maniera. I calciatori possono lottare per la Champions League con qualsiasi allenatore. Il loro valore è di una squadra che non può arrivare sotto il quarto posto nel campionato italiano".

LEGGI ANCHE: Zuliani: "Juventus, i tifosi vogliono capire che fine farà questo club. Allegri pensa..."

 

 

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Biasin: "Non era rigore quello concesso ieri all’Inter, ma si parla più di questo che della..."

💬 Commenti