Inter-Juve è alle porte, la sfida è pronta a infiammarsi. Il big match di giornata della Serie A mette di fronte le due più grandi rivali del calcio italiano, che da sempre si punzecchiano e si attaccano: polemiche e malumori non mancano mai, se c'è il Derby d'Italia. Dai tempi di Calciopoli e, ancora prima, da fine anni '90 e inizio anni 2000, il match è diventato sempre più teso, inasprendo i rapporti tra società e soprattutto tifoserie.

Inter-Juve, Vessicchio accende la sfida: “I nerazzurri imbrogliano a tutti i livelli”

Sergio Vessicchio, giornalista di fede juventina, ha pubblicato qualche tempo fa un video su Facebook per attaccare l'Inter. Questo un estratto delle sue parole: “Gli interisti dovrebbero scomparire non soltanto per gli imbrogli fatti a tutti i livelli e rimasti impuniti, perché loro imbrogliano non avendo una certezza della pena, ma anche perché in maniera ingannevole cercano sempre di modificare la realtà e la verità". 

Vessicchio

Vessicchio e i passaporti falsi: “Ci voleva la retrocessione per l'Inter”

Continua così poi Vessicchio: "Nel caso dei passaporti falsi, Oriali e Recoba furono accusati anche di ricettazione: infatti anche la patente del calciatore era contraffatta, visto che faceva parte di un gruppo di documenti rubati dagli uffici della motorizzazione di Latina. Quindi, per l'Inter sarebbe stato un illecito visto che Oriali aveva potere di firma: ci voleva la retrocessione per i nerazzurri”.

LEGGI ANCHE: Samp-Juve, Zuliani attacca: "Ferrari colpisce di mano due volte. A parti invertite sarebbero rigori, con noi..."

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Adani esalta Kvaratskhelia: "Si è adattato subito e migliorerà ancora: è un grandissimo acquisto"

💬 Commenti