Intervenuto a Radio Cusano Campus, Vittorio Feltri ha rilasciato le seguenti parole che stanno facendo scalpore sui musulmani, lanciando poi una provocazione sul più grande giocatore della storia del calcio: Pelè. Ecco le sue dichiarazioni, le quali stanno scatenando un vero putiferio: 
 

div id="124212-2">

“Non mi è mai passato per la testa essere razzista. Io detesto i musulmani e credo che i fatti mi diano ragione. Detesto la loro formazione culturale assurda e la loro religione. Già le religioni mi stanno un po’ sulle palle, ma quella lì mi fa addirittura ribrezzo. Lo dico e quindi questo significa essere razzisti? Dei cosiddetti negri non me ne frega niente, anzi mi sono simpatici. Ero un ammiratore di Pelè che non mi pare fosse ariano“.

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Corona furioso: “Sono stato censurato dalla Rai. Non è stato mandato in onda un audio di Zaniolo e altri 3 giocatori della Serie A che…”

💬 Commenti