L'ex portiere (oggi 57enne) Gianluca Pagliuca ha rilasciato un'intervista al quotidiano “Tuttosport” dove ha fatto il confronto tra Maignan-Donnarumma. Secondo lui sull'estremo difensore della Nazionale italiana c'è molto più accanimento quando fa qualche errore, rispetto al francese, più protetto a livello di stampa. Belle parole spese per Michele Di Gregorio (Monza) e Wladimiro Falcone (Lecce), pronti per andare a giocare in una big. Per Pagliuca, il portiere più forte attualmente è l'argentino Dibu Martinez (Aston Villa).

Di seguito vi riportiamo le sue dichiarazioni rilasciate al giornale torinese.

Gianluca Pagliuca
L'x portiere Gianluca Pagliuca

Gianluca Pagliuca, le sue dichiarazioni

PORTIERE PIU' FORTE DEL MONDO: “Il migliore al mondo è il Dibu Martinez, è forte in tutto e non ha punti deboli. Comanda bene la difesa, ha grande personalità e non soffre la pressione come dimostrato al Mondiale. E poi tra i pali è esplosivo, a uno così diventa molto difficile fare gol”.

MIGLIORI PORTIERI IN ITALIA: “In Serie A scelgo Di Gregorio. Viene meno pubblicizzato rispetto a tanti altri, ma sta disputando un campionato strepitoso. Michele è un ragazzo molto serio e sta facendo benissimo da alcuni anni. Bravo il Monza a crederci e puntarci, quando non lo faceva nessuno. Può fare lo stesso percorso di Vicario. Falcone del Lecce lo conosco bene. Quando giocava nel Cosenza lo segnalai al Bologna, poi la Samp sparò alto e non ci fu niente da fare. L’avevo adocchiato in tempi non sospetti: ora è cresciuto tanto, diventando per rendimento uno dei migliori. Lui e Di Gregorio sono pronti per una big. Non mi fa impazzire Rui Patricio. Non fa mai la grande parata, ma si limita al compitino. La Roma potrebbe trovarne uno più bravo”.

MAIGNAN-DONNARUMMA: “Il francese del Milan è forte, ma nelle ultime gare ha fatto qualche errore. Tra lui e Donnarumma la critica utilizza due pesi e due misure… Quando sbaglia Maignan le papere passano sotto silenzio; mentre su Gigio noto un accanimento preventivo. Ogni errore di Donnarumma viene sempre sottolineato e si tende a massacrarlo. Peccato che quando è decisivo in positivo come a Dortmund, dove ha fatto 4 parate decisive per il passaggio del turno in Champions League, non se ne parli. Per me Gigio rimane il portiere italiano più forte, un patrimonio del nostro calcio che andrebbe maggiormente supportato e tutelato”.

LEGGI ANCHE: Milan in crisi, Capello: "Pioli troppo aziendalista e accondiscendente"

 

 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Milan, un attaccante rischia di saltare il Sassuolo per infortunio: il motivo

💬 Commenti