Ebbene si, a fine stagione le strade di Marco Reus del Borussia Dortmund si separeranno; lo ha comunicato il club tramite un video nel quale è lo stesso Reus a spiegare questa decisione.

Reus lascia il club dove è cresciuto e nel quale, dopo una piccola parentesi altrove dal 2006 al 2012, è ritornato per stare ulteriori 12 anni.

Sembra inutile ribadire quanto, in un calcio ormai estremamente inquinato dal dio denaro, Reus sia stato un raro esempio di vera e propria bandiera del club, lui che è nativo di Dortmund e che ha sempre dimostrato di sentire davvero tantissimo il peso della maglia del BVB, tanto da restare nel club nonostante il fuggi fuggi generale avvenuto dopo la Bundesliga vinta e la finale di Champions persa, entrambe nel 2012-13.

Qui di seguito vediamo un'immagine popolarissima sui social per spiegare la fedeltà e la lealtà di Marco Reus nei confronti del suo amato Borussia.

Il video con le parole di Reus e il commento dell'allenatore

Sono incredibilmente grato e orgoglioso di questo periodo speciale nel mio club, il Borussia Dortmund. Ho trascorso più della metà della mia vita in questo club e mi sono goduto ogni giorno, anche se naturalmente ci sono stati anche momenti difficili. So già che sarà difficile dire addio alla fine della stagione. Tuttavia sono felice che ora ci sia chiarezza e che possiamo concentrarci appieno sulle importantissime partite finali che dobbiamo ancora giocare. Abbiamo un grande obiettivo nel mirino che vogliamo raggiungere tutti insieme. Per farlo, avremo bisogno di tutti i nostri fantastici tifosi, ai quali vorrei esprimere i miei più sinceri ringraziamenti per l’incredibile sostegno che ci hanno dato in questi anni

Queste le dichiarazioni di un Reus particolarmente commosso nel dover dare l'addio al club per il quale ha sempre fatto il tifo.

Il commento dell'allenatore

In seguito al comunicato del club il manager Hans-Joachim Watzke ci ha tenuto particolarmente a dire qualche parola per un giocatore che sarà per sempre nella storia del BVB

Marco Reus è uno dei più grandi giocatori di questo club. È nato a Dortmund, ha giocato nelle nostre giovanili per quasi dieci anni, dodici anni nei professionisti ed è stato a lungo il capitano della nostra squadra. Il suo legame con il Borussia Dortmund è straordinario. Auguriamo a Marco tutto il meglio per il suo futuro. Ci auguriamo vivamente che torni al BVB dopo la sua carriera professionale, perché qui a Dortmund lo aspettano molti compiti entusiasmanti

Reus con il Borussia Dortmund ha collezionato 424 presenze condite da 168 gol, piazzandosi al secondo posto fra i marcatori all-time nella storia del club tedesco.

Tifosi Borussia Dortmund
Tifosi Borussia Dortmund
Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Cassano attacca Allegri: "Ha fatto passare Paredes per un cameriere. E con Di Maria..."

💬 Commenti