Al triplice fischio Juventus-Empoli finisce 1-1. La partita cambia al diciottesimo fallo a centrocampo di MIlik e rosso dopo il check al Var. L’Empoli prende coraggio e impegna Szczesny. I bianconeri vanno in totale difficoltà e soffrono, sprecano però una grossa occasione con Miretti che tira alto dopo aver intercettato un buon pallone. La Vecchia Signora segna con Vlahovic, flipper su corner e il serbo e’ bravissimo ad insaccare. Nel finale la Juventus non crea nulla. Persa una grande occasione, un errore imperdonabile di Milik è un errore su Baldanzi rovinano la rincorsa.

Al termine del match, la conferenza stampa del tecnico Davide Nicola.

Juventus-Empoli, i toscani fermento la corsa della Vecchia Signora per lo scudetto 

Davide Nicola

Ecco le parole di Davide Nicola post Juventus-Empoli, gara valida per la 22 esima giornata di Serie A:

Le dispiacerebbe perdere Baldanzi dopo la prestazione e il gol di questa sera?
“Siamo contenti sicuramente per Baldanzi perché è un giocatore dell’Empoli, non è un argomento che tratto coi miei ragazzi il mercato perché siamo immersi nel lavoro che dobbiamo fare. Dobbiamo creare un castello, la dimostrazione è che loro ci credono. Nel primo tempo abbiamo avuto due occasioni 11 contro 11, questa partita teneva conto di un avversario di alto livello. Sapevamo di avere contro una squadra forte in ripartenza, sui piazzati. Abbiamo cercato di lavorare per limitare i loro punti di forza e in parte ci siamo riusciti”.

Davide Nicola e il futuro dell'Empoli 

Cosa le dice questa partita in vista del cammino futuro?
“Non mi bastano due partite per fare delle previsioni, io penso a valutare le caratteristiche dei giocatori. A portare un’aggressività che possa crescere, fare uno studio dei giocatori a disposizione per farli coesistere nel miglior modo possibile. Abbiamo giocatori fuori che non vedo l’ora di conoscere. In questo momento abbiamo i giocatori per utilizzare questo sistema di gioco che sta pagando e questo ci fa piacere. Siamo consapevoli che c’è ancora molta strada da fare”.

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Marelli: "Ok al rosso di Milik. Sul rigore richiesto dalla Juventus..."

💬 Commenti