Il marchio Digitalbits di proprietà della società Zytara Labs LLC che si occupa di criptovalute, ha fatto bella mostra come sponsor sulle maglie dell'Inter fino alla parte finale della scorsa stagione quanto é stata sostituita dall'attuale Paramount.

La scelta del cambio di sponsorizzazione é dovuta al mancato versamento di alcuni contributi come da accordi tra le due parti, vicenda che ha portato la società nerazzurra ad intentare una causa per risarcimento dei danni.

Il Tribunale di Milano l'ha accolta obbligando Digitalbits a versare 31,4 milioni di euro all'Inter. Di seguito il comunicato emesso dalla formazione meneghina:

Il Tribunale di Milano ha emesso il decreto ingiuntivo come da nostra richiesta e stiamo attualmente procedendo con gli adempimenti necessari per dare adeguata comunicazione alla controparte” 

LEGGI ANCHE: Sabatini duro sui tifosi dell'Inter: "Lukaku se ne sbatte le scatole della loro contestazione"

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Brambati su Inter-Roma: "Lukaku? inutili i fischietti contro di lui perché..."

💬 Commenti