Mercoledì pomeriggio durante il derby di Coppa Italia vinto dalla Lazio per 1-0 sulla Roma, al minuto 75 il centrocampista della Roma, Edoardo Bove, mentre usciva dal campo sostituto dal El Shaarawy, è stato colpito alla nuca da una bicchiere di birra, lanciato dal settore Tribuna Tevere. 

Nella giornata odierna, il procuratore del calciatore, Diego Tavano, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo quanto accaduto, ai microfoni di “TvPlay”. Di seguito vi riportiamo le sue parole.

Edoardo Bove
Il centrocampista della Roma, Edoardo Bove

Bove, le parole dell'agente Diego Tavano

"Il gesto di Bove è stato immenso. È quello che i bambini e i giovani, ma anche gli adulti, dovrebbero vedere. È stato anche sottovalutato. Anzi fossi il presidente della FIGC gli darei un premio. Ha preso una bottiglia addosso piena, anche forte".

"E in pochi avrebbero risposto così, visto che in campo vediamo tanti episodi negativi, ma quelli positivi vanno rimarcati e questo è uno di quei casi. Non so se il presidente della Lazio, Claudio Lotito, abbia fatto delle scuse ufficiali, come responsabile della propria tifoseria, ma sarebbe anche quello un bel gesto. Anche quello che Bove ha detto nell’intervista ‘io non devo dire niente, ci penseranno le autorità competenti’. Ditemi voi chi altro avrebbe fatto così”.

Lazio-Roma, squalifiche dopo la Coppa Italia

Squalifica per tre giornate effettive di gara ed ammonizione ed ammenda di € 10.000,00
Mancini Gianluca (Roma): per comportamento non regolamentare in campo (prima sanzione); perché subito dopo il fischio finale della gara, avvicinatosi all’arbitro, intimava ai propri compagni di non stringere la mano allo stesso direttore di gara nei confronti del quale, con atteggiamento ostile, rivolgeva espressioni gravemente offensive; successivamente, il medesimo calciatore aspettava il direttore di gara sulle scale adiacenti lo spogliatoio degli ufficiali di gara e indirizzava all'arbitro ulteriori espressioni di pari grave offensività.

Squalifica per due giornate effettive di gara
Azmoun Sardar (Roma): perché, al 54' del secondo tempo, colpiva a giuoco fermo con una manata al volto un calciatore avversario.

Squalifica per una giornata effettiva di gara
Rodriguez Ledesma Pedro Eliezer (Lazio): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo.

Calciatori non espulsi
Squalifica per una giornata effettiva di gara
Pellegrini Luca (Lazio): per proteste nei confronti degli ufficiali di gara; già diffidato (seconda sanzione).

LEGGI ANCHE: Lazio, curva chiusa per un turno dopo i disordini del derby con la Roma

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Chi ha incassato di più dalle cessioni dei giovani negli ultimi 10 anni? Ecco la classifica

💬 Commenti