Secondo quanto riporta il quotidiano tedesco Bild, il difensore ungherese e capitano del Red Bull Lipsia salterà una delle partite più importanti della stagione per un motivo molto particolare, legato al suo status di donatore di cellule staminali. Vilmos Orban, classe 1992, dopo essere cresciuto nelle file del Kaiserslautern con cui ha esordito anche tra i professionisti, dal 2015 è un punto di riferimento per il Lipsia e in questa stagione ha giocato tutti i minuti a disposizione delle 19 partite, con 3 gol all'attivo: ecco perché la sua possibile assenza nello scontro diretto con la seconda in classifica della Bundesliga Union Berlino potrebbe risultare decisiva. Nella giornata di mercoledì Orban diventerà un donatore di cellule staminali, ovvero cellule non specializzate e capaci di differenziarsi specializzandosi in uno dei tanti tipi di cellule presenti nel nostro corpo, utilizzare per provare a curare diverse malattie. Il calciatore ha rilasciato alcune dichiarazioni a riguardo

"Ovviamente all'inizio sono rimasto sorpreso quando ho ricevuto l'informazione che ero un possibile donatore. Ma in nessun momento ho avuto dubbi, volevo avvicinarmi direttamente alla donazione. Questa è l'opportunità di salvare una vita umana con uno sforzo minimo, non ci sono due opzioni per me. Spero vivamente che la mia donazione possa aiutare per guarire completamente il ricevente."

Orban è iscritto nel registro dei donatori di midollo osseo dal 2017, si sta preparando al meglio con allenamenti differenziati, iniezioni e anche la preparazione di vari trattamenti che verranno svolti dopo la donazione. Il giocatore è consapevole del rischio, ma sa anche che con il suo gesto potrebbe salvare delle vite

"Ovviamente è possibile che perda la partita contro l'Union -nonostante tutte le mie ambizioni sportive, in questo caso è secondario. E chiunque mi conosca sa che farò tutto il necessario per tornare in squadra il prima possibile". 

 

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Fuorigioco: nuova proposta e sperimentazione

💬 Commenti