Posticipo del sabato tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere a questo campionato. Ultima partita all'Olimpico Grande Torino per il Torino e per il suo allenatore al passo d'addio Ivan Juric, contro il Milan poi sarà rivoluzione in estate. Grande prova dei granata che riescono ad imporsi per 3-1 ma non placa la contestazione nei confronti del presidente Urbano Cairo, inutile il gol della bandiera rossonero di Bennacer. A segno Zapata, Ilic e Rodriguez.

Il racconto della partita

Padroni di casa che sprecano una ottima chance di passare in vantaggio con Tameze al 19', ma l'ex Verona completamente libero mette fuori. Gli risponde il rossonero Okafor al 25' con la palla che si alza sopra la traversa di pochi centimetri. Passa un minuto e il Torino rompe l'equilibrio: cross dalla sinistra raccolto da Duvan Zapata, che sfugge alla marcatura di Thiaw e di testa batte Sportiello per l'1-0. il Milan barcolla e subisce il raddoppio con un gol fotocopia, stavolta firmato da Ilic al 39'.

Nella seconda frazione ci si aspetta la reazione rossonera e invece arriva subito il tris dopo il fischio che riapre le ostilità: Rodriguez riceve palla fuori dall'area di rigore e lascia partire un tiro potente che scheggia il palo e termina in rete, per il 3-0 del Toro al 46'. A questo punto finalmente gli uomini di Pioli danno segni di vita e creanno due occasioni che sono il preludio al gol della bandiera, prima con la traversa colpita da Pulisic e poi con la conclusione di Jovic parata da Milinkovic-Savic. Al 55' Masina atterra l'americano in area, rigore confermato dal VAR che Bennacer trasforma per il 3-1 al 55'.

Alessandro Buongiorno
Buongiorno Torino

 

Torino-Milan: il tabellino

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno (80' Lovato), Rodriguez (61' Vojvoda); Bellanova (74' Lazaro), Linetty, Ilic, Masina; Ricci; Pellegri (74' Sanabria), Zapata. Allenatore: Juric.

MILAN (4-2-3-1): Sportiello; Kalulu, Thiaw, Tomori, Terracciano (65' Florenzi); Bennacer (77' Pobega), Musah (77' Giroud); Pulisic, Reijnders, Okafor (61' Leao); Jovic. Allenatore: Pioli.

 MARCATORI: 26' Zapata (T), 40' Ilic (T), 46' Rodriguez (T), 54' rig. Bennacer (M)

AMMONITI: 76' Tomori (M), 90'+5 Ricci (T)

LEGGI ANCHE: Lecce-Atalanta 0-2: Dea a 180 minuti dalla Champions, grazie a De Ketelaere e Scamacca      

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Al Mapei è festa rossoblù: Prati-Lapadula salvano il Cagliari. Il Sassuolo vede la B

💬 Commenti