In casa Lazio c'è ancora il problema sul rinnovo di Zaccagni riportato da Nicolò Schira, Lotito, patron della Lazio, un anno fa aveva promesso a Zaccagni l’estensione del contratto in scadenza a giugno del 2025 ma tale promessa è rimasta vana.

L’idea delle parti era quella di prolungare l’accordo fino al 2027 alzando l’ingaggio a circa 3 milioni di euro netti, bonus inclusi. L’avvicinarsi della scadenza contrattuale e l’immobilismo del club biancoceleste ha però attratto interessi di varie squadre, in particolare dalla Serie A.

Lazio-Zaccagni, l'offerta della Fiorentina 

Zaccagni

La Fiorentina ha presentato un’offerta da 25 milioni per Zaccagni di euro già a gennaio, respinta da Fabiani e Lotito che non avevano nessuna intenzione di cedere un titolarissimo di Sarri a metà stagione, ma è soprattutto la Juve, con vista sulla prossima estate, che sembra intenzionata a muovere passi concreti per il ragazzo.

Lazio-Zaccagni, ecco le ultime 

Nelle prossime settimane è previsto un incontro tra le parti per cercare di sbrogliare la situazione ma al momento le parti sembrano molto distanti: a 12 mesi dalla scadenza del contratto, situazione che senza rinnovo si verificherebbe in estate, Lotito sarebbe costretto ad accontentarsi di una cifra più bassa del suo reale valore (intorno ai 15 milioni di euro).

Lo scenario legato al futuro di Zaccagni  continua ad essere un tema apertissimo nel calciomercato della Lazio. Ad oggi l’accordo appare decisamente complicato.

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Materazzi shock: “Ibrahimovic voleva menare campione Inter, costretto a rinchiudersi in bagno”

💬 Commenti