Risultato importantissimo per la Sampdoria, 3 punti che avvicinano sempre di più i ragazzi di Andrea Pirlo ai playoff.

La Samp arrivava a Lecco in un periodo dove i blucerchiati sono sembrati decisamente sottotono rispetto a qualche mese fa, tuttavia doveva arrivare la vittoria e, nonostante la buona prestazione dei lariani, alla fine il risultato pieno è stato conquistato soprattutto grazie alla voglia di vincere dimostrata dall'undici di Pirlo.

De Luca e Stankovic ancora decisivi

La partita si è rivelata tutt'altro che semplice per la Sampdoria, che ha trovato un Lecco molto aggressivo, compatto e concentrato.

Parte del merito di questa vittoria va al portiere Filip Stankovic autore di una parata decisiva che ha consentito di mantenere la porta blucerchiata inviolata, ma analizzando bene la partita risulta evidente quanto i cambi di Pirlo abbiano impattato nel secondo tempo.

Infatti con gli ingressi di Giordano, Pedrola e De Luca i blucerchiati hanno alzato il baricentro con l'attaccante bolzanino, rientrato in tempo record dall'infortunio, che ha impiegato solamente 17 minuti per ritrovare la via del gol, arrivando così a 10 reti totali in questo campionato di Serie B.

Tifosi blucerchiati ancora encomiabili, arrivati in quasi tremila al Rigamonti-Ceppi-video

Ancora una volta i tifosi della Sampdoria non si sono fatti trovare impreparati e, dopo aver esaurito in poche ore il settore ospiti, molti tifosi  si sono presentati sulle tribune dello stadio di Lecco addette ad ospitare i tifosi di casa, con i quali non vi è stato mai nessun problema, né prima né durante né dopo la partita.

Torcida blucerchiata che non è terminata nel postpartita con i tifosi blucerchiati che hanno continuato a cantare finché non è stato concesso loro di lasciare il settore ospiti, inneggiando al sogno chiamato playoff.

Fabio Depaoli e Andrea Pirlo
Fabio Depaoli esulta con Andrea Pirlo dopo un gol

Ora la Samp può addirittura finire al sesto posto

Grazie alla sconfitta del Palermo a La Spezia per i blucerchiati si potrebbe aprire uno scenario impensabile fino a poche settimane fa: la conquista del sesto posto che consentirebbe di giocare il primo turno dei playoff  in casa.

Al momento la Sampdoria ha solamente 3 punti in meno rispetto ai rosanero e, cosa ancora più importante, ha gli scontri diretti a favore avendo vinto a Marassi e pareggiato al Barbera.

Nelle ultime 2 partite la Sampdoria affronterà la Reggiana a Marassi e il Catanzaro al Ceravolo; mentre il Palermo dovrà affrontare Ascoli e Sudtirol.

I rosanero non vincono in Serie B da sette partite e ha ottenuto appena una vittoria nelle ultime undici, mentre i doriani potrebbero ottenere la matematica certezza della partecipazione ai playoff già questo weekend, infatti se la Sampdoria vincerà a Marassi contro la Reggiana e se si dovesse verificare o la sconfitta del Brescia o la mancata vittoria del Sudtirol i blucerchiati avrebbero la certezza di partecipare alla fase che mette in palio l'ultimo posto disponibile per salire in Serie A.

Proprio per questo lo stesso mister Andrea Pirlo ha ribadito nell'intervista postpartita che la partita contro gli emiliani sarà da affrontare come una finalissima.

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Taarabt, frecciata a Pippo Inzaghi: "Ha preferito Cerci a me. Suo fratello è bravo, lui..."

💬 Commenti