Emozioni, adrenalina e tanta acqua. Le gare del sabato del Round Pata al Mugello Circuit sono state caratterizzate da condizioni meteo difficili. Tornando al CIV, Michele Pirro ha volato sull’acqua del Mugello. In una gara Sbk inizialmente interrotta per pioggia, ripartita sulla distanza di 10 giri e dichiarata wet, il campione in carica ha fatto il vuoto dietro di se. Il pilota Ducati Barni Spark, scattato dalla pole, ha condotto dall’inizio alla fine, andando a conquistare la seconda vittoria di questa stagione con un vantaggio di oltre 18 secondi sul primo dei suoi inseguitori: Alessandro Delbianco, riminese. L’alfiere Yamaha Keope è tornato nelle posizioni di vertice, riuscendo ad avere la meglio su Lorenzo Zanetti. Il centauro Ducati Broncos ha chiuso ad oltre 22 secondi da Pirro, complice anche una scelta di gomma intermedia. In classifica generale Pirro ha riconquistato la vetta con 59 p. davanti a Zanetti con 57 p. e Vitali (Honda Scuderia Improve, 7° in pista) a 42 p. Da segnalare come questa per Pirro sia stata la 60 vittoria nel CIV Sbk su 90 gare: un record invidiabile. 70esimo successo nell’italiano contando anche quelli in 125, Supersport e Stk1000.

CIV (ph. Roberto Bastia)

Michele Pirro ha fatto doppietta nel Round Pata, andando a vincere al Mugello anche alla domenica con una gara corsa alla sua maniera, condotta in solitaria e vinta con un distacco di 13 secondi sugli inseguitori. Seconda posizione per Lorenzo Zanetti. L’alfiere Ducati Broncos è riuscito anche in questa gara a conquistare il podio, tenendo così la scia di Pirro in classifica generale. Dietro di loro è stata battaglia per il terzo posto tra Luca Bernardi e Luca Vitali. Alla fine a salire sul podio, prima volta per lui nella classe regina dell’italiano, è stato il sanmarinese su Aprilia Nuova M2, che ha riportato così la moto di Noale nelle posizioni di vertice. Quarto posto per Vitali e la Honda Improve. Out per una caduta nei primi giri Alessandro Delbianco (Yamaha Keope). In classifica generale Pirro è leader con 84 punti, davanti a Zanetti con 77 e Vitali a 55.

CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
CIV (ph. Roberto Bastia)
Auriemma e l'attacco a Allegri: "Ha sempre vinto scudetti con tavole già imbandite. Facile parlare..."
Chiariello attacca la Juventus: "Uscita perché non è una squadra. Bianconeri indecenti al limite della denuncia per atti osceni in luogo pubblico..."

💬 Commenti