Nel corso di "Cose di Calcio" su Radio Bianconera, Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, ha affrontato il delicato tema del futuro di Massimiliano Allegri e ha condiviso le sue riflessioni sulla necessità di evitare gli errori del passato.

Il futuro di Allegri e la preoccupazione di Moggi

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Allegri, tornato a far parlare di sé per un possibile approccio da parte di club arabi, si trova al centro delle attenzioni dopo una stagione positiva con la Juventus. Moggi però sembra preoccupato dall'idea di perdere il tecnico, avvertendo che la squadra dovrebbe imparare dagli errori commessi precedentemente con Maurizio Sarri.

"Se Allegri è stato nuovamente avvicinato dall'Arabia a gennaio? Avete mai visto Johnny Stecchino?" scherza Moggi, "Lui, dal palco, aveva detto 'siete dei chiacchieroni'. La Juventus è seconda in classifica con Allegri: cosa andiamo cercando? Non facciamo la fine che si stava facendo con Sarri."

Sarri, secondo Moggi, è stato ingaggiato con l'intento di migliorare il gioco della squadra, ma il contesto non era adatto. "Questo allenatore è stato inserito in un contesto che non lo rispettava. Nell'unico anno in cui è rimasto alla Juventus non ha solo peggiorato la collettività della squadra, ma, a momenti, rischiava di perdere lo scudetto che ha vinto. Se fosse rimasto un altro anno la squadra sarebbe retrocessa in B", sottolinea l'ex direttore generale.

Rivolgendosi al futuro della Juventus, Moggi sottolinea l'importanza di assemblare giovani talentuosi con figure di spicco. "La Juve ha dei giovani interessanti che deve assemblare, ma deve prendere dei giocatori che sappiano insegnare calcio come lo erano i miei Zidane e Ibrahimovic. Io non conosco lo spogliatoio e queste sono delle cose di cui si dovrebbe occupare la dirigenza attuale", conclude Moggi.

LEGGI ANCHE: Moggi: "Con lui la squadra sarebbe retrocessa in B. Allegri? La Juventus è 2 in classifica"

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Lazio eliminata, Immobile risponde alle critiche: "Ora rialziamoci!" (FOTO)

💬 Commenti