Fabio Ravezzani ha commentato la lite tra Ivan Zazzaroni e Fabrizio Biasin, assieme al giornalista di fede Inter durante l’ultima live di QSVS via Twitch. Biasin ha spiegato più nel dettaglio il suo parere contrario per quanto detto da Zazzaroni durante la trasmissione sportiva di Italia 1, Pressing. Ovvero la frase polemica “il VAR è stato introdotto anche per fermare la Juventus“.

 

La sequenza del dialogo tra Ravezzani e Biasin a QSVS

Il Pallone Gonfiato ha estrapolato un estratto delle riflessioni dei due giornalisti sulla lite Zazzaron-Biasin: 
 

Ravezzani: “Ti ho visto con Zazzaroni. Devo dire che Biasin - lo dico con affetto - è un mignottone di dimensioni gigantesche. Tu non facevi una piega, fermo come un killer e l’altro dava di matto. Tu continuavi senza scomporti mai. Mi fai schifo”


Biasin replica al veleno riferendosi a Zazzaroni: “Se uno si muove nelle sabbie mobili, peggio per lui. Nel caso specifico, secondo me si stava facendo passare un messaggio sbagliato e pericoloso. Quindi mi sono un po’ risentito”


Ravezzani: “Avevi completamente ragione Fabrizio. Devo dire per l’appunto: io l’ho vista non in diretta. Tu non hai fatto una piega, mentre Zazzaroni ha perso la misura e ha dato di matto”


Biasin: “Io non capisco perché si sia così arrabbiato. Secondo me deve comprendere di aver detto una cosa sbagliata, perché secondo me tu puoi anche pensarla una cosa del genere, ma se fai passare questo messaggio (la VAR è stata inserita anche per fermare la Juve, ndr) ciò alimenta nella testa di tanta gente, che non vede l’ora di cibarsi di queste cose qua, l’ipotesi del complotto. Diventa tutto veramente brutto, secondo me. Però sai, sono cose televisive (…). Non siamo andati avanti a fare la guerra. Finita la trasmissione, va bene così. Ognuno la pensa come vuole. Io nel caso specifico mi sono risentito perché rispetto a una frase del genere, secondo me bisognava mettere un punto”


Ravezzani: “Zazzaroni lo conosco da una vita, lo stimo anche ed è un amico. Mi ha fatto ridere perché ha detto ‘ma l’ha detto anche Massimo Mauro’. Vabbè, l’avesse detto…non è che Massimo Mauro è la Bibbia”


Biasin: “In tanti hanno detto ‘ma se passa quel messaggio, allora pensavano davvero che la Juventus avesse dei poteri extra campo che andavano bloccati con il VAR’. Cioè è un messaggio non bello per la stessa Juventus”

Biasin
Il giornalista sportivo Fabrizio Biasin 



Il pensiero finale di Ravezzani 


 

Il direttore di QSVS ha poi concluso così il suo pensiero:

Ravezzani: “Sono assolutamente d’accordo. Soprattutto quando si evoca sempre il complotto. Devo dire che gli interisti - alcune volte hanno ragione, altre hanno torto - sono diventati i mega complottisti. A volte l’Inter è stata penalizzata, altre volte invece faceva comodo dirlo. Così grattavi la pancia ai tifosi più esagitati. Dire che la VAR quest’anno è fatta apposta per penalizzare la Juve e per aiutare l’Inter, la trovo ridicola. Soprattutto è vero quello che dice Fabrizio. Non voglio fare la morale, ma noi abbiamo un dovere: se noi siamo i primi a dire che c’è qualcosa che non va, la competizione è scorretta, inquinata e non vera, spariamo dentro il nostro stesso cortile. Ci ammazziamo tra di noi e ciò non vuol dire non denunciare lo scandalo”

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Udinese, Samardzic ai ferri corti con Cioffi: la decisione per gennaio

💬 Commenti