Le strade di José Mourinho e della Roma sono destinate a separarsi al termine di questa stagione. Il tecnico portoghese ha un contratto con i giallorossi, siglato due stagioni fa, fino a giugno 2024, e lo rispetterà fino alla fine. Il rinnovo di contratto, però, non ci sarà, con l'avventura dello Special One che si concluderà al termine dell'annata 2023/2024.

Roma, niente rinnovo per Mourinho

José Mourinho

La volontà del portoghese, ma anche quella del club, è piuttosto chiara: secondo quanto riportato da il Corriere dello Sport, anche i Friedkin sono convinti nel non andare avanti con Mourinho, dunque nessuna delle due parti nei prossimi mesi cercherà il rinnovo del contratto. Avanti fino a giugno, poi sarà separazione.

La storia di Mourinho con la Roma

Il tecnico portoghese ha siglato il contratto che lo lega ai giallorossi ormai due stagioni fa. Mourinho ha portato la Roma alla conquista della Conference League, nuova competizione europea nata proprio due anni fa, e alla finale di Europa League conclusasi nel peggiore dei modi: la sconfitta ai rigori in finale contro il Siviglia, con un episodio dubbio durante il match che avrebbe potuto portare la Roma in vantaggio proprio dal dischetto. Staremo a vedere come si concluderà la terza ed ultima stagione di Mourinho.

LEGGI ANCHE: Cruciani sbotta: "Trattati come la Mafia o l'Ndrangheta. Hanno distrutto una squadra italiana"

Probabili formazioni Serie A, i titolari della 15^ giornata
Roma: le condizioni di Spinazzola, Pellegrini, Zalewski e Smalling