Pasquale Bruno, già dai tempi in cui era ospite fisso a Tiki Taka, è sempre stato vulcanico e schietto nel suo modo di parlare. Senza peli sulla lingua, ha sempre attaccato chi riteneva di dover criticare, facendo spesso parlare di sé. In questi ultimi giorni è stato ospite a TvPlay su Twitch, dove ha toccato diversi temi.

Pasquale Bruno
Bruno

Bruno su Allegri: “Come Mourinho. Gli servono i calciatori forti, così vincerà”

L'ex difensore si è soffermato innanzitutto sulla Juve: “Allegri? In carriera ha vinto tanto, ma la Juve che ha adesso non è all’altezza di quella che aveva prima. Non puoi vincere con Locatelli, Chiesa, Vlahovic. Il serbo quando lo vedo mi agito sul divano. Vlahovic ha una frenesia nel giocare la palla, è nervoso". 

"La differenza la fanno i calciatori: se non hai i giocatori forti, non vinci. Lui è come Mourinho, un grande gestore di uomini e spogliatoio. Poi ci sono allenatori come De Zerbi, Motta, che danno una impronta alla squadra, come fece Sacchi. Se diamo ad Allegri giocatori veri, tornerà a vincere”.

Pasquale Bruno su Chiesa: “Non è un fuoriclasse. Capobanda dei simulatori”

Bruno ha poi parlato di alcuni calciatori della Serie A: “Se giocassi oggi sarei il capitano della Lazio o della Roma, di una big del campionato insomma. In Serie A non ci sono fuoriclasse, al massimo ottimo calciatori”. Poi ha aggiunto: “In Serie A ci sono tantissimi simulatori. Chiesa è il primo di tutti: è il capobanda. Appena li tocchi fanno sceneggiate incredibili. Chiesa è un buon calciatore ma non è un fuoriclasse”.

LEGGI ANCHE: Buffon e lo Scudetto del 5 maggio, CR7, Vieri e la Serie B (ilpallonegonfiato.it)

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Roma, Dybala assente con l'Atalanta: quante partite salta

💬 Commenti (1)