Giornata di Juventus-Milan. Per i rossoneri la partita è tanto importante quanto rischiosa: vincere per scacciare la crisi; perdere e allungare la striscia negativa, ma soprattutto alimentare il malcontento generale. Pioli è in uscita da Milanello, ma la società pretende il secondo posto. Per ipotecarlo però, serve una prestazione importante questa sera. Del periodo negativo vissuto dal Diavolo in vista proprio del match di Torino, ha parlato Costacurta

Costacurta su Juventus-Milan

L'ex difensore rossonero è intervenuto per le pagine di Tuttosport, parlando dello stato di forma di Milan e Juve

Nessuna delle due è in un buon momento, ma il Milan ha fatto male le ultime due settimane, probabilmente le peggiori da tre anni, mentre le precedenti erano state buone. La Juve arriva da qualche settimana negativa in più. Per entrambe però secondo me è sbagliato parlare di stagioni fallimentari o anche non buone, anche se nell’ultimo periodo hanno perso un po’ di energia. In campionato hanno fatto quello che era nelle loro possibilità, con filosofie e idee diverse

Jovic
Jovic, assente questa sera per infortunio (ph. Image-Sport)

Costacurta sullo scudetto dell'Inter

Costacurta ha poi commentato la vittoria dello scudetto da parte dell'Inter, evidenziando invece le difficoltà avute dalle due inseguitrici:

L’Inter era nettamente più forte e nessuno pensava che potesse esprimere un gioco così o che potesse staccare le altre così tanto, ma questo è stato un grande merito dei nerazzurri. In campionato secondo me Juve e Milan hanno fatto un percorso buono, un po’ meglio il Milan che ha avuto Champions ed Europa League. La Juve avrebbe potuto fare qualche punto in più negli ultimi due mesi, perché prima con le buone o con le cattive era rimasta attaccata

LEGGI ANCHE: Milan, niente Juventus per Jovic: le novità sull'infortunio

 

Serie A, DAZN punta sempre di più sulla sua modalità gratuita
Inter, Gianfranco Bedin: "Questo scudetto è un risarcimento per quello prestato al Milan"

💬 Commenti