Certi amori, anche se mai sbocciati, fanno giri immensi e poi ritornano. È il caso di Francesco Totti e del Real Madrid. Nel 2002, i Galacticos corteggiavano il Pupone, ma l'icona romanista resistette per amore della Roma. Ora, quasi 22 anni dopo, un Totti si dirige verso Madrid, ma non si tratta né dello storico capitano giallorosso né dei Blancos, bensì di suo figlio Cristian e del Rayo Vallecano.

Un Totti a Madrid 22 anni dopo: Cristian lascia il Frosinone e passa al Rayo

Di fatto, questa mattina Cristian, 18enne figlio di Francesco Totti e Ilary Blasi, ha lasciato l'Italia e si è trasferito in Spagna per iniziare una nuova avventura calcistica. Dopo aver giocato nelle giovanili della Roma fino all'Under 18, lo scorso agosto si era trasferito in Ciociaria per giocare nella Primavera del Frosinone (in gialloblù ha anche segnato nel 6-0 contro il Crotone in Coppa). Da qui la scelta a sorpresa: Cristian Totti si è svincolato e ha deciso di fare esperienza all'estero. Per lui si tratta di una sorta di “Erasmus”: giocherà e studierà a Vallecas fino a giugno, poi deciderà cosa fare del suo futuro.

Cristian Totti
Cristian Totti al suo primo allenamento con il Rayo Vallecano (fonte: storia Instagram di Francesco Totti)

Cristian Totti al Rayo Vallecano: Francesco lo accompagna a Madrid

Ad accompagnare Cristian Totti al suo primo allenamento con i nuovi compagni non poteva che esserci papà Francesco, il quale ne ha approfittato per visitare il centro sportivo del Rayo Vallecano. La storica bandiera romanista ha postato diverse Instagram stories del primo giorno del figlio in maglia biancorossa ed è stato immortalato a sua volta in alcuni scatti con i giocatori franjirrojos, nuovi colleghi del classe 2005.

LEGGI ANCHE: La verità di Zaniolo: "Io trattato da mostro. Polizia a Coverciano? Un incubo. Ora dico tutto"

.

Errori arbitrali Serie A, come cambierebbe la classifica: Inter la più favorita, Milan a -3!
Clamoroso all'Uefa: Boban rassegna le dimissioni e attacca Ceferin a pochi giorni dal Congresso

💬 Commenti