Dopo la parentesi al Milan, nei giorni scorsi si era profilata una seconda nuova occasione in una big per uno degli uomini chiave del centrocampo della formazione di Vincenzo Italiano. Jack Bonaventura é stato vicino al passaggio alla Juventus, ma i bianconeri hanno concluso l'acquisto di Alcaraz chiudendogli la porta e lui non ha fatto mancare di far notare il suo disappunto nei confronti della Fiorentina.

Fiorentina, la delusione di Bonaventura 

Secondo quanto riportato dall'edizione toscana del quotidiano Repubblica, Bonaventura sarebbe deluso dal comportamento della Fiorentina che non avrebbe favorito il suo passaggio alla Juventus. Le parole pronunciate dal suo procuratore sembrano avvalorare la tesi del malcontento: 

La Juventus ha sondato il terreno per un acquisto immediato ma la Fiorentina fa muro. Jack si aspettava un riconoscimento diverso nella trattativa per il rinnovo ma almeno di rotture clamorose resterà fino a fine anno, anche per l’equilibrio dentro lo spogliatoio e il ruolo di collante tra l’anima italiana e quella straniera

Alla base del rifiuto della società viola ci sarebbe una clausola del contratto che prevede il rinnovo automatico per un altro anno, in virtù del raggiungimento di un determinato numero di presenze.

Vincenzo Italiano
Italiano in panchina

Fiorentina, i numeri di Bonaventura

Giacomo Bonaventura é al centro del progetto tattico di Italiano. Lo dimostrano le 25 partite fin qui disputate in stagione tra campionato, Conference League con annessi playoff e Coppa Italia in cui ha fatto registrare 6 gol e 2 assist. Appariva quindi difficile che la Fiorentina potesse privarsi di lui nella finestra di gennaio.

LEGGI ANCHE: Juventus, retroscena Soulé: offerto alla Fiorentina per Bonaventura    

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Caso Maignan, Pozzo: "Udinese vittima di una persecuzione mediatica"

💬 Commenti