Il portiere del Monza, Michele Di Gregorio, è stato intervistato da La Stampa ed ha parlato della prossima gara di campionato contro il Torino e del possibile futuro all'Inter. Vediamo le sue dichiarazioni.

Le dichiarazioni di Di Gregorio

Raffaele Palladino
Raffaele Palladino dà indicazioni

Queste le parole di Di Gregorio:

“Mi piace pensare all'oggi senza guardare troppo in là perché altrimenti le cose quotidiane si fanno male. Inter? Voglio concentrarmi su questi due mesi con il Monza. Poi, dopo l'ultima giornata di campionato, vedremo cosa ci sarà di concreto. A Monza sto benissimo, non ho bisogno di scappare. Se poi verrà qualcosa per fare uno step, lo valuteremo. Sono cresciuto tanto grazie ad Alfredo Magni, preparatore di Donnarumma al Milan. Il Torino è una squadra fisica che a tratti ti fa giocare male. Juric e Palladino sono allenatori simili, ma forse Palladino è più flessibile e aperto a provare situazioni nuove. Milinkovic-Savic non sai mai cosa farà con il pallone: appoggio vicino o lancio di 70 metri.”

LEGGI ANCHE: Genoa, Gilardino nel mirino di Fiorentina e Monza per giugno

 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Lazio, slitta l'incontro per discutere del rinnovo di Felipe Anderson

💬 Commenti