Dopo il caso che ha coinvolto Francesco Acerbi e Juan Jesus in Inter-Napoli di domenica sera, il giudice sportivo ha emesso una nota ufficiale in merito ai fatti della 29 esima giornata di Serie A.

Inter-Napoli, ecco cosa era successo

Nel match tra l'Inter e il Napoli, c'è stato un fatto tra Acerbi e Juan Jesus che ha scatenato l'attenzione dei tifosi azzurri e non solo. Il brasiliano aveva denunciato all'arbitro una frase razzista detta dal difensore dell'Inter. Una questione di campo che sembravarisolta lì. A riaccenderla è stato lo stesso Acerbi parlando ai giornalisti nel pomeriggio. Una verità che però non sembra la stessa di quella di Juan Jesus, sostenuto dal Napoli, che ha tenuto a raccontare la questione sui social.

Caso Acerbi-Juan Jesus, il comunicato del Giudice Sportivo

Francesco Acerbi
Francesco Acerbi

Per avere però una decisione in merito occorrerà aspettare ancora qualche ora, visto che il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha richiesto un supplemento di indagini, come spiegato nella nota della Lega: 

"Il Giudice sportivo, letto il referto del Direttore di gara, ritiene necessario che venga approfondito da parte della Procura federale per riferire a questo Giudice, sentiti se del caso anche i diretti interessati, quanto accaduto tra il calciatore della Soc. Napoli Juan Guilherme Nunes Jesus ed il calciatore della Soc. Internazionale Francesco Acerbi circa eventuali espressioni di discriminazione razziale proferite da quest'ultimo nei confronti del calciatore della Soc. Napoli".

LEGGI ANCHE: Acerbi si giustifica: "Non ho mai detto alcuna frase razzista, Juan Jesus aveva capito male..."

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Bologna, il gioiello Zirkzee piace al Milan e alla Juventus: ecco la cifra da cui partire

💬 Commenti