Domani al Franchi Fiorentina e Bologna si affronteranno forse per la prima volta dopo 15 anni per un posto in Europa. La squadra di Vincenzo Italiano dietro di un punto rispetto ai rossoblù, hanno una buona media in Conference League ma in campionato sono reduci da tre sconfitte consecutive. Va decisamente meglio il Bologna di Thiago Motta che, dopo aver perso alla prima contro il Milan, tra campionato e Coppa Italia ha inanellato 11 risultati utili consecutivi risultando ancora imbattuto in trasferta. Ecco alcuni dati offerti da Footdata inerenti al confronto tra le due squadre che accompagnano questa vigilia.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee (ph. Image Sport)

Possesso Palla

Entrambe le squadre prediligono il possesso palla per cercare attraverso il gioco di scardinare le difese avversarie. Partiamo dalla conduzione di palla, dato che vede primeggiare il Bologna con Sam Beukema leader di questa speciale statistica.

Nelle perdite di possesso è ancora una volta la squadra di Thiago Motta ad avere la meglio con la Fiorentina avanti di 1192 perdite in undici partite contro il 1103 dei rossoblù. Leader in negativo è Joshua Zirkzee che ne ha persi ben 125.

Tiri fatti e subiti

In questa particolare statistica nei totali è la Fiorentina stavolta ad essere avanti al Bologna, bravo a non perdere ma altrettanto meno bravo a realizzare rispetto alla mole di gioco offerta in queste prime 11 giornate. Con 25 tiri in più i viola si presentano più spesso dalle parti del portiere avversario ed è Nico Gonzalez con i suoi 20 tiri ad essere il migliore, 2 in più del collega Zirkzee. Nei tiri nello specchio è invece al Bologna con 46 a 44 ad inquadrare di più la porta avversaria. Protagonisti ancora una volta Zirkzee e Gonzalez che con 10 conclusioni a testa sono i giocatori migliori. La precisione al tiro vede ancora gli uomini di Thiago Motta farsi preferire. Tante le azioni d'attacco dei viola di Vincenzo Italiano, ma primeggiare sul calcolo dei tiri fuori lo specchio è un dato che non può far contenti ne il tecnico viola ne i suoi tifosi.

Nicolas Gonzalez
Nicolas Gonzalez (ph. Image Sport)

Passaggi, recuperi e contrasti

La precisione dei passaggi è una delle statistiche più importante, quella che denota la qualità di una squadra. Anche in questo caso nelle prime 11 giornate è il Bologna ad essere in vantaggio con 4893 passaggi riusciti contro i 4814 della Fiorentina. Sam Beukema è il migliore con 614 passaggi, Arthur nei viola è quello più preciso con i suoi 514.

Rossoblù che però hanno anche il primato dei passaggi sbagliati rispetto ai viola con 611 a 575. In questo caso a guidare la classifica in negativo è Lewis Ferguson con 66 passaggi sbagliati, segue Luca Martinez Quarta con 62.

Per quanto riguarda i recuperi, stavolta è la Fiorentina a prevalere con quasi 140 recuperi più in 11 partite, con una media di oltre 10 a partita. E' Milenkovic il migliore con ben 121 recuperi, contro i 96 del rossoblù Beukema.

Non solo nei recuperi ma anche nei contrasti i viola sono avanti ai rossoblù con 44 vinti in 11 partite contro i 37 degli avversari. Martinez Quarta ne ha vinti ben 14 contro i 4 di Ferguson primo dei rossoblù.

Per concludere Fiorentina e Bologna molto vicine in classifica, sono anche vicine in molte statistiche ma in questo primo terzo di campionato i numeri certificano che la squadra di Thiago Motta è in vantaggio e si fa preferire. Domani al Franchi il risultato è difficilmente pronosticabile ma è chiaro che al momento il Bologna sia un passo avanti alla Fiorentina e questo fa pendere la bilancia in favore dei rossoblù.

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Verona, Baroni in bilico: le alternative

💬 Commenti