L'IFAB ha deciso di modificare la norma dei “sei secondi” per evitare le perdite di tempo. Si tratta della regola che vieta ai portieri di mantenere il possesso del pallone per oltre sei secondi, come pena viene assegnato un calcio di punizione indiretto dentro l'area.

Calcio

Cambia la regola dei sei secondi

L'attuale norma che permette di evitare le perdite di tempo ai portieri sarà modificata dall'International Football Association Board. Lo scopo è quello di rendere più rigida la regola che ad oggi non funziona al meglio, per incrementare la fiscalità verrà aumentato il tempo ad otto secondi, con l'arbitro che alzerà la mano e conterà con le cinque dita per indicare al portiere lo scorrere del tempo. Al termine degli otto secondi verrà fischiata la sanzione, anche questa modificata, e si sta pensando di eliminare il calcio di punizione e sostituirlo con una rimessa laterale in linea col dischetto del rigore, o con un calcio d'angolo. Tali cambiamenti verranno sperimentati nelle categorie inferiori.

LEGGI ANCHE: FIFA: Infantino dice no al cartellino blu e ai sostituti temporanei per commozioni cerebrali
 

 

Per chi tifa Caressa? Il telecronista di Sky Sport confessa: "Non ci crederà nessuno"
Sporting Lisbona-Atalanta, Gasperini: "Deluso, ma ce la giochiamo in casa. Su Scamacca..."

💬 Commenti