Situazione difficile quella che sta vivendo la Juventus di Massimiliano Allegri dopo l’inchiesta Prisma che ha riaperto il caso plusvalenze per il club bianconero. A soffermarsi sulla bufera che imperversa in casa della Vecchia Signora e sulle continue vicende giudiziarie che non s'arrestano è anche l'edizione odierna del Corriere della Sera che svela nuove intercettazioni relative alle critiche a Federico Chiesa, ma anche all’attenzione per i conti da parte di Maurizio Arrivabene e allo sfogo di Federico Cherubini in un’intercettazione con il manager dell’area finanza Stefano Bertola: "Il nostro peggiore guadagna come il migliore dell’Atalanta. Zapata prende 1,8 milioni… se compravamo un cane gli davamo 3 milioni e mezzo". Dopodiché, i quattrini sono una variabile imprevedibile, con i calciatori, come si legge in un’annotazione della Guardia di finanza, riferita a una telefonata (con Agnelli) del 9 agosto 2021: "Cherubini afferma che quello di Federico Chiesa non gli sembra il profilo di un giocatore che può restare tanti anni alla Juve, a causa del suo entourage molto alla ricerca di sostanziosi aumenti economici".

LEGGI ANCHE: Agnelli, intercettazione shock: "Quante cazzate abbiamo fatto, buttati nel cesso 70 milioni. E su Allegri..."

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
Calcio femminile, Champions League: fuori gli accoppiamenti dei quarti di finale

💬 Commenti