Francesco Oppini letteralmente scatenato a 7 Gold. Il noto opinionista e tifoso della Juventus, ha commentato gli errori arbitrali del match Inter-Verona, soffermandosi sull’intervento falloso non sanzionato di Bastoni su Duda. Prima della rete del 2-1 nerazzurro, firmata Frattesi
 

Le parole di fuoco di Oppini su Inter e Bastoni

Ecco un lungo estratto delle parole di Oppini, raccolto da Il Pallone Gonfiato

Tendenzialmente l’Interista è abituato da sempre a puntare il dito contro qualcun altro. Adesso che si trovano in questa situazione - e non è la prima - ovviamente cerca di di difendersi. Durante la partita contro il Verona, ci sono tante cose che non vanno, che sono state omesse e che non sono solo il gol annullato. Perché se tu mi annulli il gol, Bastoni, per come mi è stato spiegato da molti moviolisti, deve essere espulso. Bastoni salterebbe gli ultimi 10 minuti, per una roba del genere prendi una o due giornate e tu la partita con il Monza, la salti. Bastoni per l’Inter è un giocatore importante. Unito a questo, Barella che in mezzo al campo per un’azione di gioco fermata, prende il pallone e lo calcia in tribuna. Era diffidato. Cartellino giallo a tutti di solito. Niente (…). In una cosa così vistosa (si riferisce al contatto Bastoni-Duda, ndr)…uno conto è la spinta su Arnautovic che c’è o non c’è, i moviolisti dicono che non sia influente ecc. non è una roba così netta. Bastoni quando punta Duda, lo guarda e gli tira una gomitata. È volontario, antisportivo, condotta violenta perché se lo becchi in faccia, gli spacchi denti e naso. Per fortuna non lo becca in faccia. Poi vai avanti, l’azione si sviluppa. Bastoni prende la traversa, l’Inter tira con Barella, fa gol con Frattesi. L’uomo è per terra“
 

Come fa il VAR a non accorgersi che l’uomo è per terra? Non sta simulando (…). Bastoni doveva essere espulso o ammonito, in un’azione che porta alla vittoria. È questo che fa incazzare gli altri. Visto che loro si ritengono da sempre la banda degli onesti, quelli che con Calciopoli non c’entrano niente anche se poi c’è un giudice che se ne esce e dice ‘sono caduti in prescrizione, sennò il fatto sussisteva anche per loro con la frode sportiva e non l’illecito, che è ancora peggio’”

Oppini
L’opinionista e tifoso bianconero, Francesco Oppini



Oppini critica Lautaro Martinez e il VAR

L’opinionista bianconero ha poi concluso con le seguenti considerazioni sul VAR per poi pungere il bomber argentino dell’Inter, Lautaro Martinez: “Il nocciolo della questione è uno: non è chi ha avuto più favori e chi meno, è perché con l’Inter il VAR non funziona mai quando c’è qualcosa contro. Perché il rigore dato a Lautaro contro l’Udinese, lo vanno a vedere al VAR. A Napoli: Osimhen, Lobotka. La spinta di Bisseck con il Genoa,  ieri con il Verona. Lì il VAR non funziona”

Io non ce l’ho con l’Inter, io ce l’ho per via degli stessi errori che si ripetono sempre in favore della stessa squadra in questo periodo. Con il VAR che non interviene quando c’è da intervenire, con il VAR che interviene quando c’è da intervenire in episodi molto ambigui (…)”

Lautaro è il giocatore più forte che c’è in Serie A ed è tra i cinque al mondo come punte. Però Lautaro Martinez non è di quelli che rimane in piedi. Noi abbiamo perso una Coppa Italia con un bel tuffo a Roma. Si è buttato in piscina, poi si parlava di Cuadrado e se lo sono presi. Cioè adesso Cuadrado non è più un tuffatore?”

La classifica delle squadre italiane più vincenti in Europa: Juventus davanti all'Inter
La situazione Napoli tra ritiro e le dimissioni di Mazzarri

💬 Commenti